F1 | GP Spagna: Williams, Bottas a punti, errori di strategia su Massa
 

 


F1 | GP Spagna: Williams, Bottas a punti, errori di strategia su Massa

Barcellona, 11 maggio 2014 – Umori contrastanti in casa Williams, che se da un lato festeggia per il 5. posto di Bottas, dall’altro deve fare i conti con un Massa particolarmente amareggiato per la strategia e per la propria gara, che lo ha catapultato fuori dalla zona punti.

10329766_460127440785229_5052311212579951863_oInfatti, pur essendo partiti entrambi abbastanza bene, Massa viene penalizzato già allo start e, poi, paga un errore di strategia del team, che decide di montare sulla sua Williams al secondo pit-stop le gomme dure già nel corso del 28. giro e si fa superare da Vettel e da Grosjean. La situazione è poi peggiorata nel corso dell’ultimo stint (Massa ha fatto un altro pit-stop al 45. giro) e il brasiliano è stato costretto a una gara di rincorsa. Queste le parole di Massa a fine gara:

Ho fatto una buona partenza e avrei potuto guadagnare più posizioni, ma Ricciardo era di fronte a me, dunque non ho potuto fare di più. La strategia su tre soste avrebbe funzionato se avessi trovato pista libera nel primo stint, ma mi sono sempre trovato nel traffico, danneggiando molto le mie gomme”.

L’errore di strategia è stato ammesso dallo stesso Rob Smedley, che ha spiegato che il team voleva provare una strategia differenziata tra i due piloti:

Valtteri ha fatto un buon lavoro andando su due soste. Abbiamo provato una strategia differente con Felipe per cercare di farlo risalire, ma sfortunatamente la sua gara non è andata, dunque dobbiamo valutare ogni aspetto per essere sicuri di arrivare a Monaco nella forma migliore con Felipe.”

Chi invece sorride è Valtteri Bottas, che ha fatto una strategia su 2 soste che alla fine si è rivelata vincente:10273145_710900392307284_6487488963917256351_o

Oggi abbiamo fatto del nostro meglio. La strategia era corretta e il team ha fatto benissimo nei pitstop; io non ho fatto errori in pista, dunque abbiamo preso tutto quello che c’era prendere e ottenuto dei buoni punti. E’ piacevole andare a punti, come lo è eguagliare il mio migliore risultato di sempre. E’ stato un peccato che Vettel fosse così veloce sul finale, ho provato a difendermi, ma aveva gomme più fresche. L’atmosfera nel team è fantastica, stiamo spingendo al massimo”.

Il finlandese, dopo le ruggini malesi, ha anche una parola di conforto verso Massa:

“Devo dire che sarei più contento se il team avesse preso più punti, è sempre meglio per il futuro



1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Cristian Buttazzoni

"Life is about passions. Thank you for sharing mine". (M. Schumacher) Una frase, una scelta di vita. Tutto simboleggiato da un numero, il 27 (rosso, ma non solo)

Lascia un commento