venerdì, Settembre 30, 2022

Sainz che rimonta in Francia ma discutibile la strategia Ferrari

Carlos Sainz si è reso protagonista di una grande rimonta in Francia, da diciannovesimo a quinto. Ancora una volta il pilota spagnolo è stato più lucido del muretto nei confronti di una strategia che lo avrebbe potuto portare ancora più in avanti. Protagonista di sorpassi super su Russell e Perez.

Il disastro di Leclerc, avvenuto in Francia, ha leggermente oscurato la grande prestazione di Carlos Sainz. Il pilota madrileno, partito diciannovesimo, è stato autore di una rimonta fantastica che lo aveva visto arrivare fino al terzo gradino del podio. Il muretto Ferrari però si è reso protagonista di una strategia al quanto discutibile, costringendolo ad arrivare quinto.

Dopo la penalità, ottenuta in seguito alla ripartenza errata dai box che ha visto lo spagnolo rischiare di colpire una Williams di passaggio nella pit-lane, egli ha raggiunto al quinta posizione. Dopo due grandi lotte con Perez e Russell e due fantastici sorpassi Sainz ha conquistato la terza posizione. Il team ha deciso cosi di richiamarlo ai box. Nonostante egli si sia opposto a gran voce al cambio gomme, è dovuto rientrare dovendo cosi riconquistare tutte le posizioni precedentemente guadagnate. Ancora una volta la strategia Ferrari risulta essere discutibile. Non è molto chiaro il perché la scuderia, subito dopo il sorpasso su Perez, abbia fatto rientrare Sainz, soprattutto nel momento in cui Perez e Russell avevano iniziato la loro lotta.

La strategia non del tutto chiara per la scuderia di Maranello però non deve oscurare la splendida prestazione del pilota. Sainz ha effettuato grandi sorpassi, complice anche la gomma media. Partito diciannovesimo, è riuscito nel giro di qualche giro a risalire fino alla zona punti. Dopo la gara di Imola, egli, sembra essere tornato ad avere un’ottima costanza, affidabilità permettendo.

I due sorpassi, prima su Russell e poi su Perez, sono grandi sorpassi effettuati da un pilota in forte crescita negli ultimi anni. Sainz, non sarà probabilmente Leclerc o Max Verstappen però è sicuramente un pilota che può dare un grosso aiuto, in chiave mondiale, alla Ferrari, soprattutto se venissero apertamente dichiarati i ruoli all’interno del team.

Ultimi articoli

3,652FollowersFollow
1,150SubscribersSubscribe