mercoledì, Agosto 17, 2022

Francia: Leclerc ammette le sue colpe, la Ferrari no

F1 – Leclerc ha ammesso il suo errore ai microfoni dopo l’uscita di pista che gli è costata  una (probabile) vittoria del GP. Il monegasco ha parlato di errori inaccettabili da parte sua, ammettendo così le sue colpe. Dall’altra parte però è il muretto Ferrari che ancora una volta non ammette di aver sbagliato. Perchè il muretto box non ha fatto rientrare subito il monegasco per coprire la strategia di Verstappen? 

Leclerc sta dimostrando di essere un pilota molto veloce in pista, ma anche obiettivo nell’ammettere le proprie colpe quando sbaglia. Nel GP di Francia a Le Castellet il monegasco della Ferrari ha gettato al vento una potenziale vittoria con quel testacoda nel corso del 18° giro. In quel momento della corsa il ferrarista era in testa, mentre il rivale Verstappen era appena rientrato ai box per il cambio gomme in mezzo al traffico.

Il ferrarista stava dando il massimo in pista per cercare di mantenere un certo vantaggio sul pilota Red Bull, in attesa di rientrare anch’egli per il cambio gomme. Quindi il muretto box comunicava di spingere al massimo a Leclerc, sapendo che il loro pilota in realtà sarebbe già rientrato dietro a Verstappen. Ed è proprio in quel momento che arriva l’errore di Charles, con il monegasco che ha perso il controllo della F1-75 prima della curva Signes, andando largo su una delle righe blu posizionate all’esterno della pista,  perdendo il controllo della vettura ed impattando di conseguenza contro le barriere. Gara finita!

Pilota ok, ma gara conclusa anzitempo e 25 punti regalati al rivale Verstappen. Magari quel messaggio via radio potrebbe aver distratto Leclerc dalla guida? Può essere come no! Però in primis la squadra deve saper sempre mettere nella miglior finestra possibile il proprio pilota. Soprattutto se si è in testa ad un GP.. Ed a volte anche un team radio in una fase saliente del GP può essere controproducente..

Ora la prima domanda che viene lecito da porsi è questa: come mai il muretto box Ferrari non ha fatto rientrare subito Leclerc andando così a coprire la stessa strategia di Verstappen? Perchè aspettare diversi giri prima di far rientrare Leclerc pur sapendo di perdere la posizione in pista con l’overcut della Red Bull con Verstappen? Ancora una volta il Tallone d’Achille della Ferrari è stata la strategia!

L’errore di Charles in pista potrebbe essere stata una conseguenza della strategia errata del muretto box Ferrari! Ma soprattutto potrebbe essere stata una conseguenza della frustazione di Leclerc, sapendo che quest’ultimo una volta rientrato ai box sarebbe rientrato alle spalle di Verstappen?

Non ci saranno mai risposte ovviamente a quanto accaduto al Paul Ricard! Tuttavia un po’ di “mea culpa” se la dovrebbe fare anche il muretto box della rossa. Ma gli errori sembrano essere sempre e solo dei piloti, mai della squadra! Anche l’ultima sosta di Sainz sinceramente non si è poi ben capita..Era davvero necessario far rientrare lo spagnolo sapendo di poter concludere la gara con quel treno di soft?

Tra meno di sette giorni ci sarà l’Ungheria, con la consapevolezza di poter (non) vincere pur avendo forse la monoposto più forte della griglia! Tra problemi d’affidabilità, errori di strategia il mondiale sembra prendere una destinazione diversa da quel di Maranello! Anche se Mattia Binotto nel post GP parla di mondiale ancora possibile..

Alberto Murador

Alberto Murador
Alberto Murador
Ciao a tutti, il mio nome è Alberto e la mia più grande passione sino dall'età di sette anni è stata la F1, ma poi ho cominciato ad appassionarmi di tutto il mondo del motorsport. Tifoso ovviamente della Ferrari, orgoglioso del " made in Italy ".
- Advertisment -
Google search engine

Ultimi articoli