F1 | La festa Ferrari ed il “buon” gusto di Mercedes e Vettel

Sembra che siano partite le prime prese in giro ai danni della Ferrari proprio nella settimana di festa al Mugello per i  suoi 1000 GP di Formula 1 .

Due i fatti che, almeno a me, non sono piaciuti: il primo la tempistica dell’annuncio del passaggio di Sebastian Vettel all’Aston Martin – oggi ancora Racing Point – il secondo, la scelta della Mercedes di mettere a disposizione una Safety Car Rossa per il GP di Toscana… mah…

Partendo dal “fu” caro Vettel, la Racing Point e il pilota tedesco potevano aspettare a dare questa notizia proprio nella settimana della festa Ferrari; era proprio così urgente non si riusciva a trattenere ne team, ne pilota? Va bene che Vettel sarà rimasto male del trattamento ricevuto ma insomma, non è che in questi anni abbia guadagnato solo un “tozzo di pane”(cit G.Agnelli) a Maranello. Poteva temporeggiare, forse si sentirà meglio ad indossare la tuta con la scritta 1000 GP da neo pilota Aston Martin chissà… se queste sono soddisfazioni…

La Mercedes invece. Diciamola tutta, la “massima” che ho sempre ripetuto a chi s’apprestava ad acquistare un’automobile era: “Rossa c’è solo la Ferrari o l’Alfa Romeo”. Poi uno sarà pure libero di comprarsi una macchina giapponese, francese, polacca di colore rosso…ma cavolo, nel mondo delle corse non si può vedere una Safety Car tedesca che gira al Mugello in colorazione rossa. Ci state prendendo per i fondelli? Va bè diciamolo, in effetti…si… e la situazione  che si presta pure molto purtroppo, come avevamo anticipato in questo articolo : https://www.f1sport.it/2020/09/f1-ferrari-per-la-festa-siamo-proprio-in-buone-mani/

Basterebbe un pò di buon gusto ma capisco che quando c’è da tirar in mezzo noi italiani, i cari tedeschi non si fanno mai indietro. Ma voi andreste ad un matrimonio vestiti di bianco? (forse era meglio del rosso in questo caso); ma voi in un Party (non mode) di compleanno della vostra ex moglie annuncereste che state per convolare a nozze nuovamente con un’altra?

Questo è lo stile tedesco della cara Mercedes, della cara Aston Martin e del grande innamorato della Ferrari (o forse ex innamorato) Sebastian Vettel… a cui auguro figli maschi, tanti altri testacoda e ulteriori “zero tituli”.


Antonio Granato

F1 Freelance Technical Analyst - AME-Aircraft Maintenance Engineer - Ideatore e Coordinatore di F1sport.it - Ideatore e radio-conduttore di #PitTalk - Blogger ilfattoquotidiano.it - collaboratore di Autosprint Twitter: @antoniogranato