mercoledì, Febbraio 1, 2023

F1 | Ferrari, finalmente parla Mattia Binotto

La Ferrari risorta è anche merito di Mattia Binotto, il Direttore Tecnico che dall’estate dello scorso anno sta lavorando a riportare in alto la Rossa di Maranello.

di Giulio Scaccia

L’occasione se non importante è significativa e altamente simbolica, la consegna del Trofeo Bandini, vinto lo scorso anno da Max Verstappen e quest’anno per la ventiquattresima edizione consegnato alla Scuderia Ferrari. Sono 50 anni dalla morte di Lorenzo Bandini e questa ricorrenza aumenta il valore del premio, oltre che il ricordo di Lorenzo, mai dimenticato.

La Ferrari quest’anno è l’opposto di quella del 2016: poche parole, profilo basso e lavoro di squadra. E una Rossa tutta italiana è in testa al mondiale piloti e costruttori, con tre vittorie nelle prime sei gare.

Mattia Binotto parla del futuro di Sebastian Vettel, secondo alcune fonti attratto dalle sirene Mercedes. La sensazione è che la doppietta di Montecarlo abbia ancbe cambiato gli scenari interni:

Sebastian è un nostro pilota, è pluri campione del mondo. Penso che rimarrà con noi. Perché non c’è niente di più bello per un pilota di Formula 1 che vincere con la Rossa.

E sempre a proposito della vittoria a Montecarlo:

Erano 16 anni che non si vinceva nel Principato. Credo che vincere e conquistare una doppietta sia stata una liberazione, perché aspettavamo questo momento da tanto e la Ferrari merita molto di più. Questa vittoria ci ha fatto crescere la consapevolezza che la macchina c’è, che è veloce, che ce la possiamo giocare alla pari, oppure dimostrare addirittura di essere i più forti.

Insomma grande fiducia ma profilo basso. L’avversario è temibile e la sensazione è che si arriverà fino alla fine con una sorta di ping pong tra Mercedes e Ferrari. Il Canada darà una ulteriore riposta. Se si ritorna con una vittoria, potrà essere un ulteriore passo avanti, non decisivo ma importante.

Giulio Scaccia
Giulio Scaccia
Giornalista ed appassionato, seguo la Formula 1 dal 1978. Da Gilles Villeneuve a Michael Schumacher, sempre la Ferrari nel cuore.

Ultimi articoli

3,683FollowersFollow
1,140SubscribersSubscribe