F1 | Hulkenberg sempre più vicino alla Renault

Il tedesco ex Sauber sembra essere ad un passo alla firma con la casa francese, intenzionata ad ingaggiare un pilota d’esperienza per rilanciare il team e portarlo ai vertici. Hulkenberg ha disputato una bella gara a Suzuka, realizzando un sorpasso capolavoro su Valtteri Bottas.

Di Alessandro Bucci

Mese di ottobre, tempo per il mercato piloti. La scuderia Renault avrebbe dovuto annunciare la coppia di driver futura a settembre, ma così non è stato. Alla base di questo slittamento sembra esserci nientemeno che Nico Hulkenberg, talento vincitore della 24 Ore di Le Mans 2015 ed eterna promessa della F1.

Il pilota tedesco interesserebbe molto alla casa francese per rilanciare i destini della scuderia, quest’anno alle prese con una stagione molto difficile ed una vettura spesso “inguidabile” e non proprio affidabile. La giovane coppia di piloti formata da Kevin Magnussen e Jolyon Palmer è riuscita a totalizzare solamente otto punti nell’arco di diciassette gare, un bottino decisamente troppo avaro per Renault.

Saltate le possibilità di avere Jenson Button (terzo pilota McLaren nel 2017) o Sergio Pérez (rinnovato dal team di Mallya), la Renault starebbe facendo forti pressioni per assicurarsi il talento della Force India e l’annuncio dovrebbe arrivare nei primi giorni della prossima settimana. Ad affiancare il tedesco potrebbero essere Esteban Ocon, attuale pilota Manor prestato proprio dalla Renault oppure il compagno di team Pascal Wherlein, pilota Mercedes che potrebbe tuttavia essere spedito alla Force India.

A Suzuka Nico Hulkenberg ha disputato una bella gara culminata con l’ottavo posto finale, basandosi su una strategia a due soste. Partito con gomme Soft usate, Hulkenberg ha poi optato per le mescole Hard al 28° giro chiudendo il GP con le gomme Medie. Il sorpasso effettuato ai danni di Valtteri Bottas alla chicane è stato il momento più alto della gara di Hulkenberg, manovra condita da uno spiritoso “see you later” detto via radio che ha eletto a “vincitore morale” di giornata il biondino del team indiano.

Non dimentichiamo che Force India e Williams sono tutt’ora in lotta per il quarto posto nella classifica costruttori. Grazie al buon risultato ottenuto a Suzuka dalla scuderia di Vijay Mallya, con entrambe le vetture dinanzi ai piloti di Sir Frank, il divario tra i due team è aumentato di sette punti rispetto al precedente appuntamento stagionale.


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Alessandro Bucci

Giornalista, addetto stampa e social media, collaboro con le testate Autosprint, Italiaracing.net, Ravennanotizie.it oltre al portale web F1Sport.it e con la 100 km del Passatore. L'automobilismo è sempre stata una delle mie più grandi passioni, che coltivo sin dalla tenera età.