F1 | GP Messico: doppietta Mercedes, Hamilton tiene aperto il mondiale

I due piloti della Mercedes portano a casa l’ennesima doppietta nel GP del Messico. Gara dominata dalle Frecce d’Argento con Hamilton che fa da lepre e Rosberg dietro che attende e porta a casa il secondo posto. 

Anche Città del Messico è terra Mercedes. Su un circuito dove la potenza ha un peso specifico importante, le Frecce d’Argento hanno fatto vedere tutta la loro velocità. La direzione si era già intuita da venerdì, come in tutto il 2016 del resto, quando Hamilton e Rosberg hanno monopolizzato tutti i turni di libere, le qualifiche e anche la corsa.

hamilton-messico-2016_aLa partenza, almeno stavolta, è stata tranquilla per le due Mercedes. Hamilton scatta bene davanti a Rosberg, ma blocca la gomma anteriore destra alla prima curva e va lungo. Nico Rosberg, invece deve difendersi dall’aggressività di Verstappen, che lo colpisce proprio alla prima curva. Subito dopo viene chiamata la safety car, a causa dell’incidente al via tra Gutierrez, Ericsson e Wehrlein. Quando la gara riprende Hamilton imposta un passo inarrivabile per tutti, anche per Rosberg. La gara scorre tranquilla soprattutto per l’inglese, che porta il suo vantaggio su Rosberg fino a 7 secondi nel corso della gara. Lewis Hamilton fa un solo pit stop, montando gomme medie, e gestisce tranquillamente la prima posizione fino al traguardo.

Nico Rosberg, invece, ha avuto qualche problema in più. Niente di particolare, comunque, solo la pressione da parte di Verstappen, che riesce a tenere un passo simile a quello del tedesco. Rosberg va anche lungo a causa della pressione dell’olandese, che successivamente porta un attacco alla curva 4 ma arriva lungo in frenata e deve desistere. Questo è l’ultimo sotacolo tra Rosberg e il secondo posto, che porta a casa senza altri problemi.

Nell’economia del campionato, Hamilton rosicchia altri 7 punti a Rosberg, che ora ha 19 punti di vantaggio sul compagno di squadra. Se Hamilton sta facendo il massimo per tenere aperto il mondiale, almeno fino ad Abu Dhabi, Rosberg sta gestendo l’offensiva di Hamilton e in Brasile avrà un’occasione concreta di vincere il suo primo titolo mondiale. Se infatti vincerà il gran premio sarà automaticamente campione. In ogni caso, gli basterà guadagnare 6 punti su Hamilton. Se questo non accadrà, il mondiale si deciderà il 27 novembre negli Emirati Arabi.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Marco Bottamini

Seguo la F1 dal 2000, GP di Suzuka... Da allora, il mio amore per la regina del motorsport è diventato indissolubile. Ogni domenica è un rito, un brivido, un'emozione, sull'onda della velocità.

Lascia un commento