F1 | GP Germania: Rosberg conquista la pole, terza fila Ferrari

Rosberg davanti al pubblico di casa si impone di forza su Hamilton, nonostante un problema tecnico. Red Bull occupa la seconda fila con un ottimo Ricciardo davanti a Verstappen. Male le Ferrari, con Vettel sesto dietro a Raikkonen.

Qualifica che comincia subito con un colpo di scena strategico da parte delle due Mercedes che scendono in pista per fare il tempo con gomma Soft a differenza di tutti gli altri team su gomma Supersoft.

Mercedes-Cina-2016Impressionanti le prestazioni ottenute da Hamilton e Rosberg, che con la mescola meno performante riescono a mettere comunque tutti dietro, dando fondo a tutte le capacità delle loro Power Unit, con Red Bull e Ferrari ad inseguire a mezzo secondo.

Qualifica 1 che negli ultimi minuti si infiamma, con l’asfalto che migliora notevolmente l’aderenza e permette anche agli esclusi di poter ribaltare la situazione. Restano fuori in questi momenti concitati la Renault di Magnussen, Werlhein e Haryanto su Manor, le due Sauber in evidente crisi di prestazione e la Toro Rosso di Kvyat che conferma anche ad Hockenheim la sua scarsa condizione dopo la retrocessione dal team Red Bull.

Qualifica 2 subito con le due Mercedes a mettere di nuovo di fila tutti questa volta su gomma Supersoft. Red Bull che conferma la terza posizione con Verstappen molto vicino ad Hamilton e Rosberg, seguito da vicino da un buon Raikkonen.

Nella fase finale delle qualificazioni subito un giallo, con Rosberg costretto ad abortire il suo primo tentativo a causa di un problema elettrico, mentre Hamilton si attesta in cima alla classifica dei tempi con il duo Red Bull distante appena due decimi. La Ferrari, nervosa sui cordoli del circuito tedesco, non riesce a brillare ed è proprio Vettel, padrone di casa, a soffrire maggiormente il bilanciamento della sua vettura.

La leadership di Hamilton dura appena il tempo che serve ai meccanici Mercedes per risolvere l’inconveniente occorso sulla vettura del compagno di squadra. Quando mancano tre minuti alla fine delle qualifiche Rosberg torna in pista per il suo unico tentativo da eseguire al cardiopalma tra le tribune gremite. Strepitoso qui il tedesco che si impone sul giro di Hamilton di oltre un decimo. Non riesce poi il contro sorpasso di Lewis negli ultimi secondi utili e quindi per lui è seconda piazza.

nico_rosberg_hock-2016-fp1Qualifica che va a confermare la tendenza presa da inizio estate in questo campionato, con Mercedes apparsa anche qui di un altra categoria, che ha impressionato soprattutto con la prestazione su gomma Soft ottenuta in Q1. Red Bull che si attesta, almeno sul giro secco, stabilmente davanti alla Ferrari, molto in crisi con l’assetto tra i cordoli sopratutto nel tratto finale guidato. Non è arrivato il cambio passo delle due rosse nei momenti finali delle qualificazioni e sia Raikkonen che Vettel sono sembrati impotenti di fronte alle reazioni di una vettura poco stabile.

Completano la Top Ten le due Williams in ottava posizione con Bottas e decima con Massa e le ottime Force India in settima posizione con Hulkenberg e in nona con Perez

Guardando alla gara di domani, importanti saranno le prime curve, sopratutto Curva 1, molto vicina alla linea di partenza, che potrebbe riservare situazioni difficili da gestire sopratutto per Hamilton e Rosberg, già protagonisti in situazioni analoghe di contatti anche determinanti.

Ad inseguire da vicino sarà la Red Bull, con un ottimo passo gara messo in mostra da Ricciardo nella giornata di ieri e Verstappen chiamato a sorprendere come nelle occasioni precedenti.

Ferrari chiamata a reagire, al primo Gran Premio dopo la dipartita di James Allison alla guida del comparto tecnico, per cercare di ottenere un podio che gara dopo gara sembra allontanarsi sempre di più.

Qui sotto riportata la classifica completa dei tempi:

POS NO DRIVER CAR Q1 Q2 Q3 LAPS
1 6 Nico Rosberg MERCEDES 1:15.485 1:14.839 1:14.363 12
2 44 Lewis Hamilton MERCEDES 1:15.243 1:14.748 1:14.470 12
3 3 Daniel Ricciardo RED BULL RACING TAG HEUER 1:15.591 1:15.545 1:14.726 14
4 33 Max Verstappen RED BULL RACING TAG HEUER 1:15.875 1:15.124 1:14.834 12
5 7 Kimi Räikkönen FERRARI 1:15.752 1:15.242 1:15.142 12
6 5 Sebastian Vettel FERRARI 1:15.927 1:15.630 1:15.315 14
7 27 Nico Hulkenberg FORCE INDIA MERCEDES 1:16.301 1:15.623 1:15.510 15
8 77 Valtteri Bottas WILLIAMS MERCEDES 1:15.952 1:15.490 1:15.530 12
9 11 Sergio Perez FORCE INDIA MERCEDES 1:16.169 1:15.500 1:15.537 17
10 19 Felipe Massa WILLIAMS MERCEDES 1:16.503 1:15.699 1:15.615 13
11 21 Esteban Gutierrez HAAS FERRARI 1:15.987 1:15.883 14
12 22 Jenson Button MCLAREN HONDA 1:16.172 1:15.909 14
13 55 Carlos Sainz TORO ROSSO FERRARI 1:16.317 1:15.989 12
14 14 Fernando Alonso MCLAREN HONDA 1:16.338 1:16.041 11
15 8 Romain Grosjean HAAS FERRARI 1:16.328 1:16.086 14
16 30 Jolyon Palmer RENAULT 1:16.636 1:16.665 14
17 20 Kevin Magnussen RENAULT 1:16.716 8
18 94 Pascal Wehrlein MRT MERCEDES 1:16.717 10
19 26 Daniil Kvyat TORO ROSSO FERRARI 1:16.876 6
20 88 Rio Haryanto MRT MERCEDES 1:16.977 9
21 12 Felipe Nasr SAUBER FERRARI 1:17.123 6
22 9 Marcus Ericsson SAUBER FERRARI 1:17.238 6

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento