F1 GP d’Italia: Hamilton domina, secondo Vettel

Monza, 6 settembre 2015 – Lewis Hamilton dominatore assoluto del GP d’Italia. L’inglese fa sua la vittoria numero 40 in carriera con  un Grand Chelem e si mette dietro Sebastian Vettel. Ma la cosa più significativa sono i 53 punti di vantaggio su Nico Rosberg, che si ritira per la rottura del motore a 2 giri dalla fine. Sul podio anche Massa e Bottas, mentre Raikkonen completa una bella rimonta dopo essere piombato in fondo al gruppo al via della corsa.

Problemi, infatti, per Raikkonen al via, mentre Vettel e Hamilton scattano via seguiti dalle Williams di Massa e Bottas ed il finnico inizia la sua rimonta.

Al primo giro subito la prima defezione per la Lotus, che si ferma con Romain Grosjean. Raikkonen è già al 12. posto e insidia i tori Ricciardo e Sainz. Hamilton vola via incontrastato, tant’è che il vantaggio al 15esimo giro è di 8″2 sulla rossa di Vettel. Intanto si segnala lo spettacolare duello tra Max Verstappen e Jenson Button, con l’olandese che al 17. giro supera l’inglese e resiste all’attacco portatogli alla prima variante. Hamilton, nel frattempo, inizia ad amministrare.

Raikkonen, intanto, risale in sesta posizione mentre Rosberg, con un motore non all’altezza della situazione, riesce a recuperare e si piazza comunque in terza posizione.

La prima Ferrari, quella di Vettel, si ferma al 26esimo giro e un giro dopo è la volta del leader della gara Hamilton. Dietro Vettel si accende il duello tra Rosberg e Raikkonen, con il tedesco della Mercedes che riesce a superare il ferrarista sul rettilineo.

Verso il finale di gara lo spettacolo maggiore lo regala Max Verstappen, che supera Nasr all’esterno della prima variante. Tutto procede senza scossoni, fino a 5 giri dalla fine, quando il box della Mercedes chiede a Hamilton di spingere ancora e fa segnare il giro record. Ultimo colpo di scena a due giri dalla fine: si ritira Rosberg con il motore rotto, ormai giunto al limite di chilometraggio, cosi che Massa si prende il gradino più basso del podio.

Nota: Subito dopo la gara la Mercedes ha subito una indagine per una probabile violazione del regolamento in merito alla pressione di gonfiaggio degli pneumatici. 

Ordine d’arrivo del GP d’Italia 2015 : 

1 Lewis Hamilton GBR Mercedes 53 giri
2 Sebastian Vettel GER Ferrari +25.042s
3 Felipe Massa BRA Williams +47.635s
4 Valtteri Bottas FIN Williams +47.996s
5 Kimi Räikkönen FIN Ferrari +68.860s
6 Sergio Perez MEX Force India +72.783s
7 Nico Hulkenberg GER Force India +1 lap
8 Daniel Ricciardo AUS Red Bull Racing +1 lap
9 Marcus Ericsson SWE Sauber +1 lap
10 Daniil Kvyat RUS Red Bull Racing +1 lap
11 Carlos Sainz ESP Toro Rosso +1 lap
12 Max Verstappen NED Toro Rosso +1 lap
13 Felipe Nasr BRA Sauber +1 lap
14 Jenson Button GBR McLaren +1 lap
15 Will Stevens GBR Marussia +2 laps
16 Roberto Merhi ESP Marussia +2 laps
17 Nico Rosberg GER Mercedes DNF
18 Fernando Alonso ESP McLaren DNF
NC Romain Grosjean FRA Lotus DNF
NC Pastor Maldonado VEN Lotus DNF

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Cristian Buttazzoni

"Life is about passions. Thank you for sharing mine". (M. Schumacher) Una frase, una scelta di vita. Tutto simboleggiato da un numero, il 27 (rosso, ma non solo)

Lascia un commento