F1 Sticchi Damiani pessimista sul futuro di Monza
 

 


F1 Sticchi Damiani pessimista sul futuro di Monza

7 giugno 2015 – Il Presidente dell’ACI Angelo Sticchi Damiani, se fino a non molto tempo fa si era detto disposto a fare qualsiasi sforzo per salvare il Gran Premio d’Italia a Monza, adesso si vede costretto dagli eventi a dipingere delle prospettive non certo rosee sull’andamento delle trattative. E punta il dito sull’unico problema che rileva per sbloccare la situazione: quello economico.

Infatti, durante lo scorso Gran Premio di Monaco i vertici della CSAI, Ivan Capelli e lo stesso Sticchi Damiani hanno incontrato Bernie Ecclestone e se, da un lato, i vdertici dell’automobilismo italiano hanno dovuto arrendersi all’irremovibilità del patron della Formula 1, dall’altro, come dichiarato dallo stesso Capelli, hanno iniziato una trattativa sulla base di un contratto triennale voluto da Ecclestone, alle condizioni da lui richieste. Il commentatore di RaiSport aveva parlato, qualche tempo fa, di “situazione critica” e lo stato di fatto delle cose viene confermato anche dal Presidente dell’ACI, il quale ha ammesso che i problemi che bloccano la trattativa sono “importanti” e di non facile soluzione.

Sticchi Damiani, per cercare di fare presa su Ecclestone, ha anche annunciato che al Rally in terra sarda ci sarà anche il Presidente della FIA Jean Todt, ma probabilmente questo non basterà a scalfire le resistenze del manager inglese, il quale, nell’accordo firmato con la precedente gestione di ACI Milano, ha negato a Monza i privilegi riservati ai circuiti storici e questo è il motivo per il quale adesso la situazione è veramente complicata e quasi senza via d’uscita. La notizia curiosa è, operò, che è lo stesso Ecclestone a spingere affinchè si arrivi a un prolungamento del contratto oltre il 2016. Ma deve fare i conti, da un lato con il piano industriale presentato dalla Sias e dal Direttore Francesco Ferri, le cui prospettive paiono più orientate alla ricerca di altri approdi diversi dalla Formula 1, e con le istituzioni italiane, per la questione legata alla defiscalizzazione del contributo da 20 milioni di Euro che la Regione Lombardia sarebbe stata disposta a elargire. Tutti elementi che, allo stato, portano a un addio sempre più vicino di Monza al Circus.


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Cristian Buttazzoni

"Life is about passions. Thank you for sharing mine". (M. Schumacher) Una frase, una scelta di vita. Tutto simboleggiato da un numero, il 27 (rosso, ma non solo)

Lascia un commento