F1 Bob Bell alla Manor, per il ritorno della Renault?

5 giugno 2015 – La notizia è di qualche giorno fa e di per sè il clamore che suscita parrebbe abbastanza limitato, ma i risvolti che stanno intorno all’ingaggio di tre nuovi ingegneri da parte della Manor potrebbero portare a una piccola ma significativa rivoluzione. Il team inglese, infatti, ha messo sotto contratto un nome di grosso calibro come l’ex-direttore tecnico di Renault e Mercedes Bob Bell, insieme a Gianluca Pisanello e Luca Furbatto, rispettivamente nuovo capo del reparto ingegneri e nuovo capo progettista. A essi si aggiunge il nuovo terzo pilota, il Campione GP2 del 2013  Fabio Leimer.

Marussia-Manor-Chilton-2014Nomi di assoluto peso, che hanno il chiaro obiettivo di portare la scuderia inglese al rilancio. Ma quello di Bell non è, come si potrebbe pensare, un ingaggio meramente tecnico, bensì un ruolo di consulenza nel progetto, dichiarato dalla stessa Manor, di ricostruzione del team, che a questo punto è evidente che è intenzionata a tutto fuorchè lasciare la compagnia.

Il nome di Bell nel recente passato è stato accostato alla Ferrari come uomo papabile per la ricostruzione dei quadri tecnici, ma ora si accasa in quella che avrebbe dovuto essere la “terza squadra Ferrari” dopo la Sauber. Va detto che la Manor dovrà rifondare la scuderia da zero dal momento che le strutture verranno prese in carico da Gene Haas e quindi dovrà cercare una nuova sede. Ma le voci che circolano in queste ultime ore aprirebbero dei nuovi scenari, se si pensa che Bell, dopo aver chiuso il rapporto con la Mercedes, è tornato in Renault – e mantiene quindi un doppio incarico – e che anche Pisanello sarebbe uomo gradito alla Régie. Il progettyo, che vede la regia di Alain Prost, sarebbe quello di riportare la Casa francese in Formula 1 come costruttore e per farlo avrebbe già individuato uomini e strutture di riferimento.

red_bull-renaultSecondo il magazine tedesco Auto Motor und Sport, infatti, ci sono stati negli ultimi tempi degli incontri con la Lotus per riportare la rientrante squadra francese a Enstone, dove si era stabilita dal 2002 quando aveva rilevato la Benetton; però non si ha notizia di trattative sul punto. I dati certi, però, sono che nel corso della pausa estiva, la Manor presenterà la sua monoposto 2015 e che per il 2016 sarà una squadra satellite della McLaren. A questo punto, il nuovo ingresso della Renault come team farebbe venire qualche dubbio, anche in considerazione di quelli che potrebbero essere gli sviluppi nei rapporti con la Red Bull, che passerebbe da team di riferimento a team satellite della Renault. Se a questo ci si aggiunge che la squadra che si pensava fosse oggetto dei desideri della Renault si pensava fosse la Toro Rosso, la cosa potrebbe incontrare l’opposizione di Mateschitz e Marko, a meno che non decidano di cambiare motorista.


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Cristian Buttazzoni

"Life is about passions. Thank you for sharing mine". (M. Schumacher) Una frase, una scelta di vita. Tutto simboleggiato da un numero, il 27 (rosso, ma non solo)

Lascia un commento