F1 | GP Bahrain: la Mercedes domina e dà spettacolo

Sakhir, 6 Aprile 2014- Anche in Bahrain, la Mercedes ha stradominato la gara e tutto il week-end, con Lewis Hamilton e Nico Rosberg protagonisti di una grande battaglia per la vittoria fino all’ultimo giro. Alla  fine l’ha spuntata l’inglese, che ha preceduto di un secondo il compagno di squadra. Seconda doppietta consecutiva per la casa casa di Stoccarda, che ha dimostrato ancora di non aver rivali sulla griglia in questo momento.

BkjhyLxCMAAjKhv.png largeSe quello del Bahrain è stato senza dubbio il gran premio più emozionante della stagione, il merito va soprattutto ai due piloti Mercedes, che hanno infiammato la serata e la corsa con un duello senza esclusione di colpi, dal quale Lewis Hamilton è uscito vincitore. L’inglese ha centrato la 2° vittoria stagionale, la 24° in carriera (eguagliando Juan Manuel Fangio). Una gara spettacolare per entrambi i piloti, che già dopo pochi giri, hanno seminato il vuoto dietro le loro spalle. Alla partenza, Hamilton, nonostante partisse dal lato sporco della pista, è riuscito a sopravanzare Rosberg, mettendosi davanti al tedesco e tentando la fuga sin da subito. Dal 18° giro però, inizia ad infiammarsi il duello tra i due compagni di squadra. Dopo pochi giri però Rosberg, fermatosi due giri dopo il compagno di squadra, è costretto a cambiare strategia, passando subito alla gomma dura. Il duello tra i due piloti torna ad infiammarsi negli ultimi 10 giri, quando, dopo l’uscita della safety car a causa dell’incidente di Gutierrez, le due freccie d’argento si sono ritrovate di nuovo vicine. Nonostante Rosberg montasse le gomme più morbide, non è riuscito a sopravanzare Hamilton, che ha tirato fuori gli artigli e ha dimostrato tutta la sua aggressività che lo ha sempre contraddistinto nella sua carriera. L’inglese è riuscito a difendersi fino all’ultimo, ed ha tagliato il traguardo davanti al compagno di squadra. Dopo la Safety Car la battaglia tra i due compagni di squadra infuriava, ciononostante le due Mercedes sono riuscite a staccare Perez (3° al traguardo) di 24 secondi in poco più  di 10 giri. Inoltre durante tutto l’arco della gara, le Mercedes hanno girato constantemente su tempi di 1 o 2 secondi più veloci di tutti gli altri.

“E’ la prima volta che vinco in Bahrain, ci ho messo un po di tempo… E’ stata veramente una bella corsa, Nico ha guidato bene, è sempre molto corretto e per me è stato difficile stare davanti. Quando ho passato il traguardo è stato un sollievo”, ha detto Hamilton nella conferenza post gara, “Non mi piace arrivare secondo dietro Lewis, ma è stata una delle gare più belle che abbia fatto nella mia carriera, spero di aver dato un bello spettacolo anche per chi è davanti alla tv, farò di tutto la prossima gara per vincere” è stato invece il commento di Rosberg.

Anche ai piani alti della scuderia sono entusiasti per i grandi risultati:Direi che per un verso è stato un lavoro difficile, dall’altro facile: sono due piloti grandi professionisti, sono stati sempre corretti e lottato in sicurezza. Ottimo risultato per noi e la Formula 1. Si è discusso su questa nuova Formula, oggi abbiamo dimostrato che non solo abbiamo una nuova tecnologia, ma c’è lo spirito delle corse” , ha commentato Paddy Lowe.

La vettura della casa tedesca ha dimostrato di essere un gradino al di sopra di tutte le altre macchine, dominando letteralmente ogni sessione sin dal venerdì. Anche se questo dominio non sembra poter durare a lungo, al momento sembra quasi un utopia poter pensare di reggere il passo delle due freccie d’argento, che hanno mostrato ancora una volta un passo inarrivabile. Ma da questo dominio sembrano poter trarre vantaggio anche i tifosi, e la gara di oggi ne è un esempio, anzi il duello odierno tra Hamilton e Rosberg è un vero e proprio manifesto dello spettacolo che questo sport può offrire.

La Mercedes con la vittoria di oggi stabilisce un record storico: è il primo Costruttore in 65 anni di Formula 1 e 900 gare (celebrate proprio oggi) che per le prime 3 gare stabilisce pole pBkjpsQsCcAABnWk.jpg largeosition, giro più veloce, vittoria e dominio dal primo all’ultimo giro.


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento