F1 | Paul Hembery: “Preziosa occasione per i team”

Torino 17 luglio 2013 – Quest’oggi parte il tanto discusso Rookie Test a Silverstone che, potrebbe essere rinominato come Test Pirelli. Le scuderie (Mercedes a parte) infatti, proveranno le nuove mescole con composizione 2012 mista 2013 in vista del Gp di Ungheria.

Test importantissimo per le scuderie che potranno provare le nuove coperture ma allo stesso tempo sviluppare la vettura e far conoscere i giovani piloti. Tre test in uno che rappresentano un salvattagio per Pirelli e un salvataggio per tutti i team in “crisi di gomme”.
Saranno portati da Pirelli ben 105 set di pneumatici più altri 7 set di gomme (3 hard, 2 medium e 2 hard prototipali, copertura in kevlar).

I Top Driver presenti potranno soltanto provare gli pneumatici, di conseguenza il lavoro di sviluppo verrà spostato sui piloti collaudatori.

A tal proposito parla il Direttore Motorsport Pirelli, Paul Hembery. “Questo test rappresenta una preziosa occasione per le squadre di valutare i nuovi pneumatici e di far scendere in pista i propri giovani piloti. Considerate le scarse opportunità di test durante l’anno, è importante per ogni squadra, così come per noi, ottenere il massimo da queste prove. L’esperienza dei piloti ufficiali sarà di aiuto e non vediamo l’ora di sentire i loro feedback. Non ci aspettiamo che la nuova specifica di pneumatici presenti delle differenze in termini di guida rispetto alla precedente: le caratteristiche generali sono simili. Tuttavia, ci sarà molto lavoro utile da fare per le squadre in questi tre giorni”.

Un test utile non solo alle scuderie ma anche alla Pirelli che, dopo il disastro di Silverstone, dovrà dimostrare di poter uscir fuori da una situazione critica con coperture quasi di salvataggio.


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...