mercoledì, Febbraio 8, 2023

F1 | Portimao in pole per sostituire il GP della Cina

Nel calendario 2023 di F1 potrebbe essere il circuito di Portimao a rimpiazzare il GP della Cina, annullato recentemente. Ma oltre al Portogallo, non è da escludere un potenziale ritorno della Germania. Oppure un doppio appuntamento in uno dei circuiti già presenti nel calendario.

In F1 i motori sono spenti per la pausa invernale, ma dietro l’angolo c’è già la stagione 2023 che si avvicina. Si comincerà come da tradizione con la presentazione delle nuove monoposto ad inizio febbraio, e con i successivi test (Bahrain) pre stagionali. Poi a marzo si comincerà a fare sul serio, con l’inizio del mondiale. Si partirà dal Bahrain sul circuito di Al Sakhir il 5 marzo, e si concluderà il 26 novembre ad Abu Dhabi.

GP Cina F1
La Cina mancherà nel calendario di F1 per il quarto anno consecutivo.

In totale il calendario di F1 prevedeva 24 GP, ma con la cancellazione ufficiale del GP della Cina la stagione al momento prevede 23 corse. La corsa asiatica non ci sarà nel calendario per il quarto anno di fila, per via delle rigidissime restrizioni (tolleranza zero..) covid. Ma i vertici di Liberty Media puntano ugualmente a mantenere i 24 GP nel calendario di F1.

Dunque chi andrà a sostituire il GP asiatico nel 2023? In pole sembra essere il Portogallo, sullo splendido scenario di Portimao. Il tracciato in Algarve ha già ospitato il circus nel biennio 2020-2021, dunque per il tracciato portoghese sarebbe un ritorno a distanza di 2 anni. Le trattative sarebbero già in fase avanzata tra i vertici del circuito di Portimao e Liberty. L’annuncio del ritorno del Portogallo potrebbe essere dato il 9 dicembre, in occasione del Consiglio Mondiale della FIA che si terrà a Bologna tra l’altro.

Sainz con la Ferrari a Portimao nel 2021.

Gli organizzatori dell’evento portoghese hanno dimostrato di meritare la F1 in pianta stabile, ricevendo apprezzamenti in primis dai piloti e da diversi addetti ai lavori. Ma qualora non fosse Portimao a rimpiazzare la Cina, quale paese potrebbe entrare in calendario? Probabilmente la Germania, sul circuito di Hockenheim o del Nurburgring, con entrambi i tracciati presenti in calendario negli scorsi anni.

Oppure ci sarebbe anche l’opzione di Istanbul in Turchia, altro tracciato con caratteristiche tecniche consoni ad una monoposto di F1. Le ultime edizioni della corsa turca si sono tenute (come Portimao) nel biennio 2020-2021, ed entrambe le gare furono ricche di diversi colpi di scena.

Il circuito di Silverstone ospitò un doppio GP nel 2020.

Altrimenti Liberty potrebbe pensare anche ad un doppio appuntamento in un tracciato già presente in calendario. Come già avvenuto nel 2020, quando il Red Bull Ring e Silverstone ebbero un doppia corsa. Ad ogni modo non resta che attendere il Consiglio Mondiale del 9 dicembre per aver qualche news!

Alberto Murador

Alberto Murador
Alberto Murador
Ciao a tutti, il mio nome è Alberto e la mia più grande passione sino dall'età di sette anni è stata la F1, ma poi ho cominciato ad appassionarmi di tutto il mondo del motorsport. Tifoso ovviamente della Ferrari, orgoglioso del " made in Italy ".

Ultimi articoli

3,685FollowersFollow
1,140SubscribersSubscribe