domenica, Novembre 27, 2022

F1 | Come funziona la super licenza FIA ?

A seguito dalla esclusione di Colton Herta a causa della mancata approvazione della super licenza della FIA per guidare in formula 1, vediamo come essa viene erogata e come funziona.

Dopo la vicenda che ha coinvolto Colton Herta, che si è visto sfuggire il sogno F1 a causa della mancata erogazione della super licenzia FIA, vediamo come funziona questa super licenza. Questa situazione ovviamente ha privato al pilota statunitense di entrare in F1, per mancanza di punti necessari per ottenere la super licenza FIA. La superlicenza FIA è una qualifica necessaria a tutti i piloti per partecipare ad un gran premio di F1.

punti necessari per ottenere la super licenza F1

Per ottenere tutto ciò, i piloti, devono necessariamente avere degli esami specifici imposti dalla federazione. Quest’ultimi, possono essere svolti solo nel momento in cui il pilota richiedente abbia alcuni requisiti stabiliti. In particolare questi requisiti sono stati modificati per la F1 dal 2016 in poi. Durante quell’hanno, la federazione, ha imposto rivisto alcuni requisiti, quale l’età minima che il pilota deve avere, ossia diciotto anni. La FIA, inoltre, introdusse come requisito, il risultato in classifica delle ultime tre stagioni. Questa scelta nacque dalla polemica scaturita dall’esordio dell’appena diciassettenne, Max Verstappen. Nel 2018, la federazione, ha aggiustato i parametri della classifica degli ultimi tre anni. Il covid ha poi dato maggiori poteri alla FIA, in quanto alcuni campionati non si sono disputati causa pandemia. La decisione, dunque, adesso spetta alla FIA, a causa della deroga covid, che tiene però sempre conto della classifica.

F1- Il pilota Indycar Colton Herta

Nella vicenda che ha coinvolto il pilota Indycar, la FIA, ha deciso di rigettare la richiesta a causa di insufficienza di punti. Per correre in Formula 1, attualmente, occorrono almeno 40 punti. Herta però, nell’ultima stagione, ha totalizzato solo 32 punti. Nello specifico, il pilota, non è riuscito ad ottenere la deroga Covid. La Red Bull aveva chiesto alla federazione la deroga, dovuta alla pandemia, per calcolare i punti della stagione in corso e cosi ottenere i punti necessari. La F1 perde ancora una volta un possibile talento, a causa di norme giuste che però della volte privilegiano solo alcune categorie del motorsport a differenza di altre.

 

3,669FollowersFollow
1,150SubscribersSubscribe