mercoledì, Ottobre 5, 2022

F1 | Haas, Steiner: “Vogliamo lottare per i punti”

Guenther Steiner, team principal di Haas, ha delineato quelli che saranno gli obiettivi della scuderia per la prossima stagione di F1. E sul duo Schumacher-Mazepin: “Entrambi i piloti sono uguali nel nostro team”.

La prima monoposto della nuova era della F1 ad essere svelata è stata proprio la VF-22 della Haas. Così viene inaugurato il nuovo capitolo della massima serie del motorsport a ruote scoperte, in attesa di scoprire le altre nove vetture che scenderanno in pista per i primi test pre-stagionali in Spagna dal 23 al 25 febbraio prossimi.

Haas F1 2022

Le aspettative dell’imminente stagione per la Haas si focalizzano sull’obiettivo di ottenere dei punti utili alla classifica costruttori, chiusa in ultima posizione lo scorso anno. E’ logico che con le attuali risorse il team non può avere aspirazioni più elevate.

Nel corso della scorsa stagione abbiamo assistito a diversi scontri in pista tra Mick Schumacher e Nikita Mazepin. Situazioni a cui Guenther Steiner, team principal di Haas, si auspica di non assistere anche quest’anno al fine di preservare quelli che saranno potenziali punti per la squadra.

Vogliamo lottare per i punti, questo è il nostro obiettivo – afferma Steiner – Quando si lotta per i punti, bisogna stare attenti a non perderli in una lotta contro i propri compagni di squadra.

Tutto dipenderà quindi dal duo Schumacher-Mazepin, entrambi rookie nel 2021 che hanno ottenuto la conferma per il campionato 2022 a bordo della vettura statunitense. Ma ci sarà un “favorito” tra i due? No, o almeno così ha affermato il team principal di Bolzano in occasione della presentazione della nuova monoposto:

Entrambi i piloti sono uguali nel nostro team. Chi fa un lavoro migliore nelle prove libere e nelle qualifiche ha un vantaggio, ma il punto di partenza è lo stesso in ogni weekend. Non ci sarà un pilota numero uno e un pilota numero 2.Mick Schumacher Haas F1

Sarà davvero così? Oppure faranno in modo di dare al giovane Schumacher una crescita professionale che lo porterà in Ferrari nei prossimi anni? Un’ipotesi da tenere in conto per tutta la durata della stagione 2022. Forse determinante per il salto di qualità del pilota dell’Academy del Cavallino.

Maria Iuliano
Maria Iulianohttps://twitter.com/mariaiuliano_
Classe 1996, capelli rossi come la Rossa, poliglotta e amante della Formula 1. Cresciuta con il mito di Schumacher, cerco di trasmettere la mia passione con le parole. "Ho sempre creduto che non ci si debba mai, mai arrendere, e continuare a lottare anche quando c'è una piccola, piccolissima chance". - Michael Schumacher

Ultimi articoli

3,656FollowersFollow
1,160SubscribersSubscribe