F1 | Kubica guarda al futuro lontano dalla Williams

Robert Kubica ai ferri corti con la Williams. Il polacco sembrava poter tornare in F1 con il team di Sir Frank ma cosi non è stato. E ora strizza l’occhio agli scenari futuri magari anche lontano da Grove. 

di Francesco Svelto |

Robert Kubica è fortemente motivato a tornare in pista. Questo è un fatto risaputo, lo ha dichiarato lui stesso più e più volte. La novità di questi giorni è che forse non lo farà con la Williams.

Facciamo chiarezza: è notizia certa che Lance Stroll abbia già plasmato il sedile alla Racing Point Force India, acquistata dal padre per evitarle il fallimento causa debiti. Il debutto del canadese nel team indiano doveva avvenire prima a Monza, poi a Singapore, liberando il posto in Williams. Robert Kubica – da terzo pilota – sarebbe diventato il titolare per il team di Grove in questo finale di stagione. Ma cosi non è stato. Presumibile quindi che il trasferimento del ventenne possa avvenire soltanto la prossima stagione. E il grande sogno di Kubica di tornare da titolare in F1 dopo 8 anni di assenza, sembra essere svanito. Almeno per ora.

La voglia di tornare a gareggiare c’è e Robert sembra davvero smanioso di aggredire di nuovo il manto d’asfalto in gare ufficiali. Ecco quindi che – forse deluso e spazientito dalla situazione – il polacco sta valutando anche altre opzioni che lo porterebbero lontano dalla Williams.

“Dal mio punto di vista i piani per il futuro non cambiano molto. Penso che i prossimi giorni saranno importanti perché deciderò cosa fare l’anno prossimo. Potrei anche sbagliarmi ma penso che Williams abbia delle priorità diverse dalle mie. Onestamente non capisco perché la gente mi associa solo a questa squadra. Ad oggi ho ancora un accordo con la Williams, ma vedremo cosa accadrà. Dal loro punto di vista possono prendermi per sempre ma non sarò qui automaticamente. Il mio approccio è sempre lo stesso: se uno dei posti di Williams è vuoto, sarò pronto. Poi la realizzazione di questo scenario non dipende da me. Voglio capire cosa mi da più soddisfazione. Punto a trovare un obiettivo soddisfacente e non solo a breve termine”.

Il rapporto con la Williams, team fortemente in crisi tecnica anche per ammissione dello stesso Kubica, sembra un po’ incrinato. Il polacco, pur di tornare, potrebbe decidere di valutare altre strade. Si è parlato tanto – tra Monza e Singapore – di un interessamento della Toro Rosso. Appare però difficile pensare come il secondo team di Red Bull – e storicamente scuola per i piloti del vivaio austriaco – possa dare una chance al 34enne. Tra l’altro si dice che a Faenza abbiano già deciso per due ritorni nella massima serie, quelli di Kvyat e Werlhein. Al di del team o della categoria, sarebbe comunque bellissimo poter rivedere Robert in griglia di un evento nel 2019. Lui sta lavorando per questo.

Francesco Svelto


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (3 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

Francesco Svelto

Non un tifoso della F1... ma un appassionato di tutto ciò che è pure-racing a 4 ruote! Nota bene, ho scritto "pure-racing".

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com