Kubica: quasi certo il ritorno a Singapore sulla Williams
 

 


Kubica: quasi certo il ritorno a Singapore sulla Williams

Il sogno tanto agognato di Robert Kubica di tornare al volante di una monoposto in gara è vicino ad avverarsi.

di Giulio Scaccia

La sorpresa che potrebbe realizzarsi a Singapore, dipende dal passagio di Lance Stroll in Force India e conseguente appiedamento di Esteban Ocon. L’operazione guidata da Stroll senior, che lo ha portato ad acquistare con una cordata di imprenditori la scuderia messa in mora da Sergio Perez, libererebbe un posto in Williams e ad approfittarne sarebbe il talentuoso ma sfortunato polacco. Ad oggi il rischio che il volante sia preso dall’altro russo Markelov sembra superato

Per Kubica sarebbe un ritorno dopo ben otto anni, dall’ultima esperienza con Renault nel 2010 e il successivo incidente nei rally del febbraio 2011 che gli pregiudicò l’uso del braccio e della mano destra. L’incidente pose fine  alla sua carriera nonostante interventi e riabilitazioni. Ricordiamo anche che Kubica avrebbe molto probabilmente preso il posto di Felipe Massa in Ferrari nel 2012, in quanto caldamente sostenuto da Fernando Alonso.

Quest’anno il  rientro come terzo pilota della Williams del 2018.

Intervistato, Robert Kubica non conferma e non smentisce:

Per me è più una speculazione piuttosto che un’emozione. Sono successe molte cose durante il mese di agosto, ma per me non è come se molte porte si fossero improvvisamente aperte o chiuse. Se dovessi ricevere una chiamata, accetterei e salirei in macchina facendo del mio meglio. Non è scontato il discorso di partecipare a tutte le gare da qui fino alla fine della stagione, ma per me sarebbe la realizzazione di un

Robert Kubica Williams

sogno.

Tanti appassionati sperano in un suo ritorno.

Certo Kubica da solo non può risollevare un team storico della Formula 1 come la Williams, ma sicuramente può dare un valore aggiunto in termini di qualità di guida e personalità ad un ambiente sempre ovattato.

Singapore ed il suo circuito a Marina Bay con elevata probabilità potranno rivedere un grande protagonista. Certo non è il circuito più adatto a una Williams già in grandi difficoltà ma nello stretto toboga la qualità del polacco si potrà finalmente rivedere.

 

 

 


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (7 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

Giulio Scaccia

Giornalista ed appassionato, seguo la Formula 1 dal 1978. Da Gilles Villeneuve a Michael Schumacher, sempre la Ferrari nel cuore.

2 thoughts on “Kubica: quasi certo il ritorno a Singapore sulla Williams

  • 06/09/2018 at 22:07
    Permalink

    Giulio, solo due cose :
    Robert ha firmato con la Ferrari per il 2012 a dicembre del 2010 e questo è poco ma sicuro. Probabilmente Alonso non lo sapeva neanche e personalmente non credo che lo stesso Nando poteva sostenere un pilota che nel 2010 era considerato il migliore dal intero paddock. Proprio per questo la SF aveva firmato con lui 13 mesi prima del inizio della stagione 😉
    Ne so qualcosa
    Saluti

  • Pingback: F1 | Kubica guarda al futuro lontano dalla Williams

Lascia un commento