F1 | Rosberg si ritira dalla F1

A sorpresa, il neo campione del mondo Nico Rosberg annuncia il ritiro dalla F1.

Un terremoto scuote la F1! E’ di poco fa la notizia che il nuovo campione del mondo, il tedesco Nico Rosberg, non correrà in F1 nel 2017. Sul suo profilo Facebook, il 31enne di Wiesbaden ha annunciato, in modo del tutto clamoroso, che lascia la F1 da campione. Riportiamo alcuni passaggi del post:

“Ho passato 25 anni nelle corse, e il mio sogno era di diventare campione del mondo. Ho scalato la montagna, sono all’apice, ed è fantastico”. […]bQuesta stagione è stata durissima, da Suzuka soprattutto quando ho capito che avrei potuto vincere, la pressione è aumentata, e ho cominciato a pensare di chiudere la mia carriera in F1 se avessi vinto. […] Domenica mattina sapevo che Abu Dhabi poteva essere la mia ultima corsa, e lunedì sera ho preso la decisione. L’unico lato negativo della decisione è che metto il team Mercedes in una situazione difficile, ma Toto ha capito. […] Ora mi godo il momento, rifletterò sulla stagione e mi godrò l’esperienza, poi alla prossima curva della mia vità svolterò, e vedrò cos’ha in serbo per me”.

Questa notizia giunge come un autentico fulmine a ciel sereno nel panorama della F1. Nessuno si aspettava una notizia del genere, ma non è una novità assoluta nel motorsport. Pensiamo a Max Biaggi, che si ritirò alla fine del 2012 dopo aver vinto un titolo mondiale con l’Aprilia. Oppuniente-secondi-posti-per-nico-rosberg-voglio-continuare-a-vincere-le-garere a Casey Stoner, che si è ritirato a soli 27 anni nello stesso anno. Alcuni dicono che il momento migliore per un atleta è ritirarsi quando è al meglio, prima che cominci l’inevitabile declino, e Rosberg sta facendo proprio questo.

Sulla decisione, probabilmente, pesano anche la recente paternità e il forte stress che comporta lottare per un titolo così importante. Ora, però, la Mercedes dovrà decidere a chi affidare la seconda monoposto. Il candidato più probabile a sostituire Nico Rosberg è Pascal Wehrlein, già terzo pilota e tester del team campione del mondo, ma resta viva la suggestione Fernando Alonso. Se il campione spagnolo riuscisse a liberarsi dalla McLaren, avrebbe la possibilità concreta di giocarsi il titolo nel 2017.


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Marco Bottamini

Seguo la F1 dal 2000, GP di Suzuka... Da allora, il mio amore per la regina del motorsport è diventato indissolubile. Ogni domenica è un rito, un brivido, un'emozione, sull'onda della velocità.

Lascia un commento