F1 | Lauda: “Vettel un pazzo. Colpa nostra il problema di Lewis”

Niki Lauda ha parlato del contatto tra Vettel e Rosberg al via del GP della Malesia e dei problemi tecnici avuti da Hamilton.

Per la Mercedes, quello di Sepang sembrava essere il solito week-end da copione degli ultimi tre anni, con una gara che faceva presagire ad un duello in solitaria tra i due contendenti al titolo: Rosberg ed Hamilton. Ma così non è stato: Rosberg è stato centrato da Vettel alla prima curva, dovendo ricostruire dalla penultima posizione la sua gara, mentre Lewis Hamilton è stato costretto al ritiro, quando era in testa in solitaria, per un presunto problema al motore endotermico.

A fine gara, ai microfoni di Sky Sport, ha parlato Niki Lauda, commentando il contatto al via e i problemi di Lewis:

FerrariVettel è pazzo, quando Verstappen ha fatto quella manovra a Spa gli hanno dato del matto, oggi Vettel ha fatto lo stesso. Ha frenato troppo tardi e ha colpito nico, è un errore suo, ha finito anzitempo la corsa rovinando anche quello di Nico. Su Lewis capisco la sua delusione, sono molto dispiaciuto per lui, perchè sono il responsabile dei motori. Adesso vediamo, normalmente queste cose non succedono, vediamo dove è il problema. Per lui è un brutto colpo, ora nico è a 23 punti di distacco il mondiale diventa complicato. Con questo distacco Nico è il favorito per il mondiale, con 23 punti di vantaggio può gestire ogni gara senza prendere troppi rischi. Sono contento a metà, perchè il problema di Lewis è colpa nostra.

Sul contatto al via Lauda usa parole forti, riprendendo il commento dello stesso Verstappen durante il primo giro. Ma se si va ad analizzare il contatto è evidente la responsabilità del pilota tedesco della Ferrari. L’analogia di Lauda poi con quanto accaduto a Spa può sembrare azzeccata ma va detto che mentre in Belgio la colpa del contatto era da dividere tra Vettel e Verstappen, qui la colpa è solo del tedesco, che sbaglia completamente la frenata e prendendo Rosberg e rovinando di fatto la sua gara.

Sui problemi di Hamilton, subito dopo le pesanti dichiarazione del campione del mondo in carica, Lauda ha cercato subito di placare gli animi, pendendosi giustamente le sue colpe da responsabile dei motori per un problema che poche volte abbiamo visto sulla Mercedes. La delusione poi è anche per il non aver centrato il titolo costruttori qui a Sepang cosa che viste le prestazioni del week-end, sembrava scontata. Lauda & co. dovranno quindi aspettare quanto meno Suzuka, sperando di avere una partenza pulita e senza problemi tecnici.


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento