F1 | GP Malesia: la Ferrari punta il podio

Dopo il primo giorno di prove libere la Ferrari mostra un buon passo gara. L’obiettivo realistico è battere le Red Bull.

di Giulio Scaccia

La Mercedes è lontanta, come era prevedibile, la Red Bull no. Dopo le PL1 e PL2 il passo gara non sembra male, soprattutto con le mescole più morbide, come era prevedibile. Le due Ferrari si sono espresse bene nei long-run, mentre hanno faticato di più con le medie, a differenza delle Red Bull che sembrano “gradirle” di più. Non a caso Ricciardo e Verstappen hanno puntato maggiormente su questa mescola.

Vettel e Raikkonen hanno lamentato un po’ di sottosterzo e alla fine il crono è stato miglore di quelle che erano le sensazioni dei piloti, in particolare di Kimi Raikkonen.

Il finlandese infatti dichiara la sua sorpresa:

Non è stata una giornata facile, in entrambe le sessioni non ho avuto un buon feeling con la macchina e sono sorpreso che il tempo sul giro non sia stato così male, malgrado le mie sensazioni fossero lontane da quello che avrei voluto. Il nuovo asfalto è abbastanza simile al vecchio, ma è più liscio e c’è più aderenza. Non ho visto quello che hanno fatto gli avversari, ero concentrato sul mio programma. Ora abbiamo bisogno di sederci assieme e analizzare i dati: c’è del lavoro da fare, ma sono sicuro che per domani possiamo migliorare.

ferrari_raikkonenVettel è soddisfatto della giornata. Sono state provate delle novità e il tedesco è convinto che la Ferrari potrà ancora progredire:

Credo sia stata una giornata discreta. Avevamo un bel pò di cose da provare e il passo non mi è sembrato male, almeno stando a quanto mi hanno detto quando ero in macchina. La Mercedes sembra ancora molto forte, sia nei giri veloci che sulla distanza. Quanto a noi, siamo contenti per le sequenze brevi, ma ancora non sappiamo molto di quanto hanno fatto gli altri in simulazione gara. Penso che ci sia ancora da migliorare, soprattutto per mettere assieme la macchina, ma sono sicuro che possiamo trovare ancora qualcosa per domani.

Sebastian conferma che le Soft sono la mescola che meglio si adatta alla SF16-H almeno nella prima giornata. L’obiettivo è battere le Red Bull poi magari qualche sorpresa può arrivare:

Noi puntiamo sempre a vincere, ma al tempo stesso bisogna essere realisti e rendersi conto che non possiamo venire qui e dire subito vinceremo: se c’è una possibilità, in qualsiasi circostanza, dobbiamo essere pronti a coglierla. Il nuovo asfalto sembra migliore, anche se l’ultima curva è un pò insidiosa. Al pomeriggio non ho usato le gomme più dure, la Soft sembra essere la migliore: ora dobbiamo vedere a quale strategia puntare per domenica.

Vedremo se la Ferrari riusicrà a progredire ancora. La sfida è per la seconda fila e per il podio. La vittoria sembra una chimera ma in Malesia mai dire mai.


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Giulio Scaccia

Giornalista ed appassionato, seguo la Formula 1 dal 1978. Da Gilles Villeneuve a Michael Schumacher, sempre la Ferrari nel cuore.

Lascia un commento