venerdì, Settembre 30, 2022

F1 | Scalabroni: “Alla Ferrari manca ancora carico”

Dopo il GP d’Australia molti sono stati coloro che, forse mossi da senso patriottico o da obblighi di redazione, raccontavano di una Ferrari molto vicina alla Mercedes e con un gap ridotto rispetto all’anno passato. Nella puntata di Pit Talk andata in onda ieri è stato Enrique Scalabroni ex Ingegnere di Dallara, Lotus, Williams e Ferrari ha esprimere una parere fuori dal coro e che è condiviso almeno da una parte della nostra redazione.

scalabroniIl punto per me è dopo quello che abbiamo visto dopo la prima corsa, mi sembra la differenza sia uguale se non più grande dell’anno scorso a favore della Mercedes. perché se no partecipavano con gli stessi pneumatici. Hanno forzato (la Ferrari n.d.a.) con i pneumatici più teneri per recuperare quel 1″2 – 1″3 …

Pensavo ci fosse più carico aerodinamico sulla Ferrari che sulla Mercede ma vedendo che non riesce a riscaldare gli pneumatici vuol dire che non c’è carico aerodinamico sopra. Se deve usare pneumatici più teneri la ragione è quella.

Il parere quindi dell’ing. Scalabroni sembra quindi essere concorde con quanto ci aveva raccontato l’Ing. Luigi Mazzola nel corso della scorsa puntata, insomma a questa Ferrari SF16H mancherebbe carico aerodinamico. Un problema ormai annoso, che sembra non trovare soluzione a Maranello e che ancora una volta mette in difficolta i piloti nella gestione delle gomme e nella ricerca della performance pura della macchina.

Sotto i link per riascoltare integralmente tutta la puntata di Pit talk con l’intervento dell’Ing. Scalabroni e di Leo Turrini

itunes-banner1

Ultimi articoli

3,652FollowersFollow
1,150SubscribersSubscribe