F1 | Lopez: “Gli introiti economici per i team vanno rivisti”

07 Maggio 2014 – La Formula 1 deve rivedere l’assegnazione dei premi in denaro se si vuole garantire la sopravvivenza di tutte le squadre, sostiene, il proprietario Lotus, Gerard Lopez.

In mezzo a crescenti preoccupazioni sui costi della F1 sempre più fuori controllo, c’è stata una maggiore attenzione sull’impatto che possono avere i bonus di fine stagione dove i montepremi destinati ai team, favoriscono nettamente i top-team, “sigillando” così il loro vantaggio.

Per esempio squadre di F1 come Red Bull e Ferrari percepiscono circa 130 milioni di euro ogni anno, percepiti direttamente dagli introiti commerciali della FOM. Sicuramente molto più dei 40 milioni di sterline (circa 50 milioni di euro) che percepisce il team Lotus di Lopez o “soltanto” i 6 milioni di sterline percepiti dalla Caterham per essere arrivata decima in classifica costruttori la scorsa stagione.

Con l’enorme disparità che c’è tra i top team e le squadre minori, si va certamente in contrasto con quello che dovrebbe essere il vero significato dello sport, quindi, secondo Gerard Lopez, il sistema di assegnazione dei premi andrebbe rivisto.

Nonostante la Lotus abbia firmato un contratto bilaterale con Ecclestone due anni fa, a lungo termine per l’assegnazione degli introiti commerciali, da allora la situazione finanziaria in F1 è cambiata radicalmente, tanto da giustificare un ripensamento.

lotus pirelli gomme“Lo sport deve trovare un nuovo sistema per incorporare il profitto finanziario, ciò che era una certezza due anni fa ora non lo è più. Due anni fa ci dissero che i nuovi propulsori turbo sarebbero stati molto più convenienti di quelli che avevamo, invece ad oggi sappiamo bene che sono diventati quasi 2 volte più costosi” ha affermato il proprietario del team Lotus.

“Cio che è stato concordato negli anni scorsi non è abbastanza per la situazione attuale, oggi è ancora possibile trovare numerosi sponsor interessati al mondo della F1 per dare anche una mano ai team in difficoltà economica” ha aggiunto Gerard Lopez.

Lopez crede che tutti i team-mate dovrebbero maggiormente impegnarsi sulla salvaguardia di tutti i team e non solamente di quelli più forti e blasonati.

“Non sto dicendo che tutti i team devono essere allo stesso livello e percepire la stessa cifra, ma far si da poter garantire la permanenza e lo sviluppo tecnico anche dei team minori garantendo così un maggior spettacolo alla F1 . Così come nell’ avere una miglior distribuzione del reddito in F1 e credo vivamente che il budget-cap potrebbe essere una soluzione, sarebbe troppo facile dire che vogliamo introiti economici senza il minimo dispendio economico perchè in F1 ottieni di più se spendi di più” ha poi concluso dicendo: “Almeno con il controllo dei costi da parte dei team e della FIA la situazione economica risulterebbe molto più stabile sopratutto per i team più piccoli” ha concluso Lopez.


Alberto Murador

Ciao a tutti, il mio nome è Alberto e la mia più grande passione sino dall'età di sette anni è stata la F1, ma poi ho cominciato ad appassionarmi di tutto il mondo del motorsport. Tifoso ovviamente della Ferrari, orgoglioso del " made in Italy ".