F1 | Le decisioni definitive dello Strategy Group

28 febbraio 2014 – Erano attese in giornata le decisioni dello Strategy Group, ossia l’organismo che ha il compito di studiare le modifiche regolamentari alla F1 e trasformarle poi in provvedimenti. E sono arrivate.

Renault-turbo-2014-vista-superioreIn primo luogo, l’organo decisionale veniva richiesto dalla Renault, in crisi con i propri propulsori, di spostare la data in cui i motori fossero stati congelati per la stagione in corso, anche per discutere la questione della copertura intorno alla zona del turbocompressore. Lo Strategy Group ha rigettato la richiesta, confermando le ore 24.00 di oggi quale ultima data utile per l’omologazione e lo sviluppo delle Power Unit. Resta comunque possibile per i costruttori (e quindi la Renault) di apportare modifiche ai soli fini di migliorare l’affidabilità.

Per quanto concerne la possibile estensione del raddoppio dei punti nelle ultime 3 gare, avanzata da Bernie Ecclestone, lo Strategy Group ha deciso che, in conformità alla delibera originaria, il raddoppio dei punti ci fosse solo in occasione dell’ultima gara e non anche nelle due precedenti.

Novità importanti anche sul fronte delle gomme: si assisterà, infatti, al ritorno delle coperture da qualifica,  visto che lo Strategy Group ha deciso all’unanimità di incaricare la Pirelli di studiare un set di gomme specifico per la Q3, al fine di evitare i cambi gomme a metà sessione per preservare i pneumatici per l’inizio della gara.

Cristian Buttazzoni

“Life is about passions. Thank you for sharing mine”. (M. Schumacher) Una frase, una scelta di vita. Tutto simboleggiato da un numero, il 27 (rosso, ma non solo)