F1 | Monaco: Sainz si aggiudica le FP1, problemi di setup per Verstappen

F1 - Sainz davanti a tutti dopo le FP1. Tanti problemi di setup per i team al Monaco GP. Verstappen su tutti che non ha trovato la confidenza con la RB19.

Si conclude la prima sessione di prove libere in quel di Monaco. Le FP1 vanno a Carlos Sainz con 1:13.372, sembrato molto a suo agio nel corso della prima sessione. Dietro Alonso e Hamilton, che stacca considerevolmente Russell.

Verstappen ha lamentato diversi problemi di setup, riscontrando dei “bumps” sul posteriore. Veloce cambio di setup a sessione in corso, ma ancora poca confidenza con la monoposto. Lo stesso si può dire di Perez, una Red Bull difficile da inquadrare dopo queste FP1. Hamilton sugli stint più lunghi può dare filo da torcere alla Ferrari, in parità di gomma. Non si conoscono però i carichi di lavoro e la quantità di benzina a bordo.

Diversi aggiustamenti al setup per l’idolo locale, Charles Leclerc. Tanto da uscire troppo tardi per provare il giro lanciato, commettendo un paio di sbavature. L’unico però a tentare di percorrere la curva delle piscine in pieno. Due bandiere rosse, che spesso sono una consuetudine a Monaco. La prima causata da Hulkenberg alla Neuvelle Chicane, la seconda, verso fine sessione, da Albon, che causa il botto alla Sainte Devote.

Nessuno ha girato su gomma soft, tutti su medie o hard.

Aston Martin e Ferrari sembrano potersela giocare, con la monoposto di Lawrence Stroll favorita. Le FP2 ci daranno più risposte.

Giuseppe Piccininni
Giuseppe Piccininni
Graduated Computer Science student. Articolist for F1sport.it, FIA Accredited. Twitter: @MasterOfPeppe

Ultimi articoli

3,745FollowersFollow
1,110SubscribersSubscribe
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com