F1 | Ferrari di rincorsa e in attesa di rinforzi

Per il momento la Ferrari che abbiamo visto in Bahrain, durante la tre giorni di test, non è una vettura che entusiasma. La SF23 dopo tre giorni, lascia interrogativi, perplessi e anche i volti visti nei box Ferrari non sono certamente sorridenti e incoraggianti. 

Si ok, facciamo la solita premessa per i soliti leoni da tastiera, “ancora presto, sono solo tre giorni, il campionato è lungo…” … ok finito ora il noioso elenco dei luoghi comuni e delle frasi da “giornalista per bene” cominciamo a dire quello che è apparso di vedere da questa tre giorni.

La Ferrari del 2023 sembra un vettura che fa fatica a trovare nell’immediato la prestazione. Una monoposto che addirittura, e questo preoccupa, ha manifestato anche del porposing nelle primissima fasi dei test in Bahrain. Nessuno ha avuto questi problemi quest’anno, e se anche sono stati subito risolti, lasciano pensare ad una macchina che da quel punto di vista, in talune condizioni potrebbe non riuscire a ottenere il massimo dall’aerodinamica di questa vettura. Un freno, un limite, di fatto, per la SF23 sapere che oltre certi assetti o impostazioni si potrebbe ripresentare questo problema e quindi opreparare la macchina sempre facendo attenzione a non andar “oltre”.

Ancora il posteriore sembra essere un pò troppo “ballerino” e di fatti durante le simulazioni di passo gara i tempi costantemente salivano rispetto alla concorrenza la quale appariva più stabile e costante (Red Bull in primis ma anche Mercedes). E questo noi lo abbiamo evidenziato e sottolineato già prima di vedere la macchina in pista. https://www.f1sport.it/2022/12/f1-la-nuova-ferrari-2023/ Certe scelte aerodinamiche non ci convincevano ed eccone la riprova, purtroppo. 

Alla fine anche i tempi assoluti registrati non rincuorano e evidenziano la bellezza di circa 7 decimi di distacco dalla Red Bull di Perez… manco quella di Verstappen. 

Il tutto lo potremmo definire preoccupate si. Non certo disastroso. Il campionato è effettivamente lungo e c’è la possibilità di recuperare e sopravanzare durante una stagione di ben 23 gare. Certo è che la fotografia che ci consegna il Bahrain non è delle migliori. Seppur pochi giorno, seppur test, negli ultimi anni quello che emergeva dai test rispecchiava quello che si sarebbe visto, almeno, nelle prime 4/5 gare.

Bisogna avere pazienza, certo i tecnici alla corte di Maranello sono ancora quelli scelti da Binotto, per ora… Vasseur, abbiamo visto già deciso a modificare l’organico, diamogli tempo e attendiamo qualche arrivo di peso, perché ci vuole gente nuova! Che arriverà, non subito ma che arriverà. 

Antonio Granato
Antonio Granato
F1Tech JO -- Ideatore e Coordinatore di F1sport.it - Ideatore e radio-conduttore di #PitTalk -- ex AZ Technical Engineer -- Contributor: http://ilfattoquotidiano.it and ChronoGP -- FIA accredited Twitter: @antoniogranato www.antoniogranato.com

Ultimi articoli

3,745FollowersFollow
1,110SubscribersSubscribe
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com