venerdì, Novembre 25, 2022

F1 | Svolta Ferrari: via Binotto, dentro Frederic Vasseur

Frederic Vasseur sarà il nuovo direttore della Gestione Sportiva della Ferrari in F1. A riportare la clamorosa notizia è la Gazzetta dello Sport che annuncia quindi l'avvicendamento nel ruolo attualmente ricoperto da Mattia Binotto. Dopo poche ore, però, tramite un comunicato ufficiale, la Ferrari ha smentito tutto.

A riportare la clamorosa notizia, come un fulmine a ciel sereno, è la Gazzetta dello Sport tramite un articolo pubblicato online oggi, poco prima dell’ora di pranzo. Secondo le firme della Rosea a breve ci sarà l’avvicendamento al comando della Gestione Sportiva della Ferrari F1, con Mattia Binotto che lascerebbe il posto al francese Frederic Vasseur. 

Usiamo il condizionale perchè intanto la notizia non è arrivata da fonti ufficiali o uffici stampa e anche perchè, negli ultimi minuti, la Ferrari ha pubblicato a mezzo social, il seguente statement che ribadisce la totale infondatezza della notizia riportata:

 

Tuttavia, se la notizia dovesse essere fondata (e sarebbe strano che in Gazzetta pubblichino una totale baggianata), i perché di questo avvicendamento – che non è ufficiale – potrebbero essere ricercate in una serie di mancanze che abbiamo visto in Ferrari negli ultimi anni. Dai progetti fallimentari per le stagioni 2020 e 2021 – causati anche dalle conseguenze del famigerato accordo segreto tra Ferrari e FIA – fino ai problemi di gestione dei piloti, di affidabilità e delle problematiche di gestione della gara avuti quest’anno (nonostante un progetto nato benissimo e che dopo le prime gare aveva un netto vantaggio su tutti nelle due classifiche mondiali). 

F1 – Frederic Vasseur

Frederic Vasseur è un uomo di esperienza, navigato, capace anche di operare in maniera dura quando serve. Le sue esperienze vanno dalle categorie minori dove ha gestito e vinto con team importantissimi, fino ad arrivare ai posti di comando di Renault e Alfa Romeo in F1. Ha gestito nomi importanti nel corso della sua carriera, da Lewis Hamilton a George Russell passando per Bottas, Ocon e – udite, udite – Charles Leclerc. Il monegasco, proprio lui, potrebbe essere quindi finalmente posto al centro del progetto e degli sviluppi Ferrari con il nuovo corso di Vasseur, cosa che è clamorosamente mancata nel corso di questi ultimi due anni e che hanno provocato delusioni e ire nel talento di Montecarlo. 

Ribadiamo che non è ufficiale e che la cosa è stata smentita. Ma le fonti riportano che l’avvicendamento dovrebbe (o sarebbe dovuto) avvenire a gennaio, ovvero a quattro anni dal clamoroso ribaltone che portò proprio Mattia Binotto a prendere il posto di Maurizio Arrivabene. 

Arrivabene, si, proprio lui che con un sorriso neanche tanto nascosto nei giorni scorsi aveva risposto affermativamente alla risposta di un tifoso che chiedeva se Mattia Binotto fosse veramente in procinto di essere sostituito (andate a ricercare il siparietto sui social).

A proposito di Frederic Vasseur, invece, vi riproponiamo la nostra intervista al francese avuta in occasione del GP d’Ungheria, quando F1Sport.it ne ha riportato una intervista esclusiva. 

Per la Ferrari sarebbe una svolta clamorosa, forse non del tutto inaspettata. Il progetto 2023 è già bello che in stato avanzato. Vedremo se il nuovo filone di Frederic Vasseur – qualora fosse tutto confermato – riuscirà a sfruttarne tutte le potenzialità, cosa non avvenuta certamente quest’anno. 

 

 

Francesco Svelto
Francesco Svelto
Non un tifoso della F1... ma un appassionato di tutto ciò che è pure-racing a 4 ruote! Nota bene, ho scritto "pure-racing".
3,667FollowersFollow
1,150SubscribersSubscribe