domenica, Novembre 27, 2022

F1 | Brasile: Red Bull e piloti in difficoltà

In Brasile la Red Bull ottiene un risultato che lascia a desiderare, con la sesta posizione di Max Verstappen e la settima di Sergio Perez. Ma negli ultimi giri, all’olandese è stato chiesto di cedere la posizione sul compagno di scuderia per la lotta nel mondiale piloti, cosa che poi non ha fatto.

Nel Gran Premio del Brasile la Red Bull conclude con un risultato sotto le aspettative. I due piloti del team di Milton Keyns ottengono solo un sesto posto con Verstappen e una settima posizione con Perez.

Sergio Perez in azione durante il GP di Singapore, vinto proprio dal messicano.

Le due RB18 sono sembrate essere molto più in difficoltà, rispetto agli ultimi GP, per tutto l’arco del weekend, faticando a tenere il passo di Mercedes e Ferrari. Come se non bastasse, verso la fine della gara Verstappen e Perez “litigano”, con il messicano che voleva la posizione sul olandese in quanto in lotta per il secondo posto nel campionato mondiale piloti. Verstappen, però, ha deciso di non lasciare la sesta posizione al suo compagno di squadra, che ha terminato dunque il suo GP alle sue spalle.

Il rapporto da Perez e Verstappen non sembra dunque dei migliori. Nonostante la Red Bull abbia conquistato il campionato costruttori, i due alfieri Red Bull stanno già da qualche gara, “bisticciando” tra loro.

Sicuramente, la Red Bull in questo momento sarà totalmente concentrata sulla monoposto che affronterà il mondiale 2023, ma di certo se il rapporto tra i due piloti è questo non è di buon auspicio per il team austriaco nella prossima stagione.

Valerio
Valerio
Il regista di Pit Talk
3,669FollowersFollow
1,150SubscribersSubscribe