domenica, Novembre 27, 2022

WEC | Endurance 2023. Ritorna Isotta Fraschini

Isotta Fraschini torna sulla scena internazionale partendo dalle competizioni al più alto livello. L’obiettivo è correre nel mondiale Endurance 2023 a partire dalla 6 Ore di Spa Francorchamps, compresa la 24 Ore di Le Mans. Dalle Hypercar da corsa è previsto di derivare derivate vetture clienti da usare in pista e versioni stradali. A Milano a fine febbraio 2023 la presentazione mondiale della vettura.

Una gloria inarrivabile. Un secolo fa le Isotta Fraschini erano le vetture più ammirate nel mondo, le più potenti, le meglio rifinite e anche le più costose. In gara erano state guidate da Alfieri Maserati ed Enzo Ferrari, ma erano anche le automobili del Re d’Italia, di Papa Pio XI, del Duce e di D’Annunzio. La ostentava Rodolfo Valentino e la portò alla gloria sugli schermi l’immortale Gloria Swanson.

Più di 1000 cavalli, meno di 1000 chili. La Hypercar a trazione integrale Isotta Fraschini condensa il massimo dell’eccellenza con la realizzazione di un telaio e un motore proprio. Le Isotta Fraschini Hypercar saranno costruite a Padova presso l’engineering di Giuliano Michelotto. Questa azienda è stata scelta tenuto conto che da mezzo secolo sviluppa, progetta, costruisce e mette in pista automobili che hanno vinto tutto e dappertutto, con un palmares incredibile in cui spiccano nei soli ultimi 20 anni ben 17 campionati mondiali costruttori, 26 campionati mondiali piloti, 10 vittorie alla 24 ore di Le Mans e oltre 1300 vittorie in singole gare.

Michelotto è un’azienda presente da oltre mezzo secolo nel mondo delle competizioni. Fondata nel 1969 da Giuliano Michelotto, ha iniziato primeggiando nel mondo dei rally poi è passata alla pista, premiata da un record di successi quasi inarrivabile. Oggi la Michelotto è un punto di riferimento nel campo automotive e coopera con i più prestigiosi costruttori italiani e stranieri. Partner ideale per prodotti high-tech, soluzioni su misura e sviluppo di progetti automobilistici. Cuore di tutta l’attività è il reparto Ricerca & Sviluppo che segue l’intera gestione del prodotto. Gli sforzi di ricerca hanno portato allo sviluppo di tecnologie di proprietà e alle partnership con le più importanti Università. L’offerta collaborativa della Michelotto tocca tutte le aree di lavoro: gestione del progetto, motore, trasmissione, telaio, carrozzeria, dinamica del veicolo e sistemi elettronici. L’esperienza maturata sui campi di gara conta su traguardi eccellenti con un palmares che, limitatamente agli ultimi vent’anni, si può sintetizzare, con questi numeri: 32 titoli costruttori tra cui 17 mondiali costruttori, 25 campionati mondiali per team FIA e 26 campionati mondiali piloti. Inoltre 10 vittorie alla 24 Ore di Le Mans, 16 vittorie alla 24 Ore di Spa, 6 vittorie alla 12 ore di Sebring, 2 vittorie alla 24 Ore di Daytona, 163 titoli piloti e in totale più di 1300 vittorie.

Perché Le Mans. L’edizione 2023 delle più famosa gara di durata del mondo sarà quella del centenario e ci sarà il record di vetture che puntano alla vittoria: Acura (Honda), Alpine, BMW, Cadillac, Ferrari, Glickenhaus, Porsche, Toyota, Peugeot, e . Per il suo ritorno sulla grande scena internazionale non ci può essere sfida più difficile e Isotta Fraschini non si sottrarrà a questo confronto, il più consono al suo blasone.

Futuro. L’obiettivo a medio termine è quello di dare vita a vetture Hypercar stradali a 2 posti e vetture GTO – Gran Turismo Omologate – molto prestazionali per un uso stradale, ma anche agonistico.

La scheda tecnica

Vettura Le Mans Hypercar (LMH) ibrida, trazione integrale Dimensioni Lunghezza 5000, larghezza 2000, altezza 1150 [mm] Peso 990 [kg] Motore endotermico Motore turbocompresso, 3.000 cc, V6, 90°, iniezione diretta – Potenza 700 cv / 520 Kw Motore elettrico Motore elettrico anteriore con gruppo inverter – Potenza 270 cv / 200 Kw Batteria Batteria 900 V agli ioni di Litio Cambio Cambio sequenziale trasversale a sette velocità Sterzo Servoassistenza elettrica Sospensioni Doppio braccio oscillante con barre di torsione Freni Sistema brake by wire integrato (EBS) – Dischi in carbonio, pinze ant. 6 pistoncini/post. 6 pistoncini Serbatoio Capacità 90 litri Pneumatici Anteriori: 29/71-18 con cerchi 12.5” – Posteriori: 34/71-18 con cerchi 14.0” (sviluppati in collaborazione con Michelin) Telaio e carrozzeria Telaio dedicato in fibra di carbonio, carrozzeria in carbonio e materiali compositi

Antonio Granato
Antonio Granato
F1Tech JO -- Ideatore e Coordinatore di F1sport.it - Ideatore e radio-conduttore di #PitTalk -- ex AZ Technical Engineer -- Contributor: http://ilfattoquotidiano.it and ChronoGP -- FIA accredited Twitter: @antoniogranato www.antoniogranato.com
3,669FollowersFollow
1,150SubscribersSubscribe