mercoledì, Agosto 17, 2022

Ferrari, a Silverstone strategia suicida per Leclerc

F1 – La Ferrari vince con Sainz, ma sbaglia clamorosamente strategia con Leclerc a Silverstone. Quando nel corso del 39° giro c’è stato l’ingresso della SC per permettere ai commissari di spostare la vettura ferma di Ocon a bordo pista, il muretto box della rossa non ha fatto rientrare il monegasco per il cambio gomme, facendo uscire Leclerc dal podio. Il dopo gara nel box di Maranello sarà parecchio rovente…

Una Ferrari a due facce nel GP di Gran Bretagna a Silverstone. Se da un lato c’è gioia per la prima vittoria in F1 di Sainz, dall’altro lato del box ci sarà un clima a dir poco rovente nel team di Maranello. Ancora una volta la “vittima” sacrificale risponde al nome di Charles Leclerc, con il monegasco costretto a rinunciare ad una vittoria saldamente nelle sue mani. Il muretto box della rossa ha cannato clamorosamente (ancora una volta) sulla strategia, non facendo rientrare ai box Leclerc per mettere la gomma rossa come avvenuto con Sainz.

 

Il punto chiave del GP è avvenuto nel corso del 39° giro, quando è entrata la SC per consentire ai commissari di pista nel rimuovere l’Alpine di Ocon ferma a bordo pista. La scelta più logica sarebbe stata quella di far rientrare il monegasco per mettergli le soft, e potersi così difendere dagli attacchi degli avversari nel finale di gara.

leclerc

Ma invece il muretto guidato da Binotto non ha osato effettuare un doppio pit-stop, sacrificando così il risultato finale di Leclerc. Una strategia suicida che ha impedito al team di realizzare una possibile doppietta, con la Ferrari che non è stata capace di approfittare della giornata sfortunata di Verstappen (comunque settimo).

Ancora una volta è stata la strategia il Tallone d’Achille della Ferrari, con un muretto box impotente quando si tratta di prendere delle decisioni importanti nelle fasi salienti dei GP. Leclerc così resta a 43 punti da Verstappen! E la Red Bull resta avanti di ben 63 lunghezze avanti. Ed il mondiale purtroppo sembra prendere la direzione di Milton Keynes… Il mondiale di F1 è ancora lungo, però tutti questi errori di strategia rischiano di compromettere le chance titolate di Leclerc e della Ferrari. Non sarebbe stato meglio rientrare in pista anche quarto (mal che vada) per poi rimontare in pista? Il passo visto a Silverstone glielo avrebbe tranquillamente consentito dato l’1’31″2 con gomme hard usate effettuato nell’ultimo giro della corsa!

 

 

Il monegasco ha tutte le ragioni per lamentarsi ed essere deluso con il team e con Binotto. Ma il monegasco è stato sin troppo signore nelle dichiarazioni post GP, affermando di non essere nessuno per chiedere chiarimenti alla Ferrari. Leclerc prima o poi si stancherà di questi continui errori da parte del suo muretto box…

E di questo passo il team di Maranello rischierà di poter perdere il suo talento.. In casa Ferrari urge una riunione con tutto lo staff, e subito! Il team di Maranello non può gettare così al vento le vittorie (in questo caso di Leclerc). Binotto questa volta come si giustificherà? Il reggiano nelle interviste post gara ha affermato che non c’erano le giuste tempistiche tra le due vetture per il doppio pit. Ed i vertici del Cavallino questa volta alzeranno la voce? Rueda e Binotto la passeranno liscia ancora una volta?

 

Alberto Murador

Alberto Murador
Alberto Murador
Ciao a tutti, il mio nome è Alberto e la mia più grande passione sino dall'età di sette anni è stata la F1, ma poi ho cominciato ad appassionarmi di tutto il mondo del motorsport. Tifoso ovviamente della Ferrari, orgoglioso del " made in Italy ".
- Advertisment -
Google search engine

Ultimi articoli