venerdì, Settembre 30, 2022

A Silverstone Leclerc di nuovo penalizzato dalla Ferrari

Leclerc viene penalizzato ancora da una scelta del box Ferrari. Alla fine arriva quarto al GP di Gran Bretagna.

di Federico Caruso | @fclittlebastard

Charles Leclerc ci ha provato in tutti i modi. Oggi al GP di F1 a Silverstone ha dovuto combattere contro tutto e tutti. Analizzando i momenti chiave della gara di Leclerc possiamo renderci conto di come da una potenziale vittoria, il monegasco raccoglie solo un quarto posto. Prima di tutto oggi sarebbe andata ancora peggio, se la Red Bull di Max Verstappen non avesse avuto problemi. E nonostante i problemi comunque l’olandese è arrivato in P7 e ha comunque totalizzato punti. Ma andiamo con ordine. La seconda partenza del GP a Silverstone dopo la bandiera rossa è stata subito caratterizzata da una lotta serrata tra Leclerc con Perez. Già nelle prime curve il monegasco ha attaccato il messicano per recuperare posizioni rapidamente e non far andare via i piloti in testa Sainz e Verstappen. Leclerc ha effettuato un’entrata dura, ritenuta comunque regolare dai commissari di gara, superando Perez e conquistando il terzo posto. Nel sorpasso però c’è un contatto tra i due. Il monegasco perde una parte dell’ala, e rimarrà così fino a fine gara.

Leclerc si mette alla caccia dei primi. Nel mentre Verstappen ha problemi con la sua monoposto e le due Ferrari si ritrovano in testa al GP di Gran Bretagna. Ed ecco i primi problemi con la Ferrari. Non tecnici, ma di gestione e tattica. Leclerc chiede per radio come deve comportarsi. Dai box prendono tempo e non rispondono. Poi dopo che hanno contattato Sainz, dicono a Leclerc che se lo spagnolo non mantiene un certo target di tempi può superarlo. Da dietro arriva un indemoniato Hamilton, e la Ferrari si nasconde dietro all’inglese e dice di aumentare ancora il ritmo altrimenti i ferraristi in testa verrebbero raggiunti. Alla fine Leclerc supera Sainz e si ritorna a quello che tutti speravano. Leclerc primo e Sainz secondo. I piloti che recuperano punti sui piloti Red Bull, Ferrari che rosicchia qualche punto nel campionato costruttori di F1. Mondiale riaperto.

E invece no! Arriva il vero colpo di scena. Quello che non ti saresti mai aspettato. Con le Ferrari in prima e seconda posizione, e già su gomme dure dopo aver effettuato il pit stop succede l’incredibile. Ocon si ferma a bordo pista con la sua Alpine. Bandiere gialle, e conseguente safety car inevitabile. Mancano meno di 12 giri alla fine della gara. Rientrano tutti ai box per montare le gomme rosse (morbide) e quindi provare il tutto per tutto fino alla fine. Rientra Hamilton, che stava recuperando e tentando di arrivare a podio. Entra anche Perez per giocarsi tutte le carte. Rientra Sainz per lottare fino alla fine e difendere il secondo posto. E rientrano praticamente tutti. E Leclerc?

leclerc binotto Leclerc viene lasciato in pista dalla Ferrari con le bianche. Praticamente tutto il mondo, tranne la Ferrari, si è accorto della cazz… Rientra la safety car.  Sainz supera Leclerc. Leclerc si ritrova a combattere con Perez. Resiste come un leone. E nella lotta, ne approfitta Hamilton che supera entrambi. Poi i Leclerc riprende la posizione. Ma la differenza di gomma si sente e si preannuncia uno stillicidio per il monegasco. Perez lo supera e se ne va. Rimane a lottare con Hamilton. Resiste fin che può dagli attacchi dell’inglese. Ma a 5 giri dalla fine anche Hamilton supera Leclerc. Era solo questione di tempo. All’ultimo giro anche Alonso si avvicina alla Ferrari n.16. Ma per fortuna il GP è finito. Leclerc anche oggi sarà felicissimo con il suo box. Un’altra vittoria gettata alle ortiche. Ha combattuto fino alla fine con un alettone rotto, e gomme dure contro tutti gli altri su gomme morbide. Nel giorno in cui il suo diretto avversario Verstappen ha avuto problemi, la Ferrari ha voluto favorire lo spagnolo per la vittoria invece che far recuperare punti a Leclerc. Al rientro ai box Bionotto, ha avuto anche modo di dire due parole a Leclerc.

 

Non sappiamo se queste decisioni sia frutto di incompetenza, di un piano segreto che non sappiamo, oppure semplicemente per accordi commerciali con gli sponsor spagnoli. Fatto sta che a Silverstone Leclerc è stato di nuovo penalizzato dalla Ferrari. Chissà questo ragazzo, che sta facendo di tutto per giocarsi il mondiale, quante altre decisioni Ferrari dovrà subire. Pensavamo di aver visto di tutto a Montecarlo, e invece oggi  siamo stupiti di nuovo.

Federico Caruso
Federico Caruso
Nato a Roma sotto il segno dei motori turbo V6 nel 1984. Sono sempre alla ricerca di qualcosa che mi sappia emozionare come Ayrton Senna. Scrivo con passione per amore della F1.

Ultimi articoli

3,652FollowersFollow
1,150SubscribersSubscribe