Red Bull comanda il venerdi in Canada, Ferrari in attesa

F1 – A Montreal la prima giornata di prove libere vede svettare la Red Bull di Verstappen. Lavoro particolare ma proficuo per entrambe le Ferrari. In particolare Leclerc aspetta la decisione del team sulla sostituzione (ed eventuale penalità) della componente turbo.

 

Erano tre anni che la F1 non solcava il bellissimo nastro d’asfalto canadese in quel di Montreal. E con la variabile meteo oltre che al tema della sicurezza relativo al porpoising, è andato in scena il venerdi delle prove libere. La davanti ci sono le Red Bull davanti alle Ferrari.

 



Ma è proprio la Ferrari ad essere (ed avere) il trend-topic sul tema dell’affidabilità. Due ore di prove libere hanno mostrato una Ferrari molto competitiva anche se Verstappen sembra poter conservare un pizzico di vantaggio sul passo gara. Ad ogni modo è stato un venerdì positivo in casa Ferrari, con lavori diversificati tra Leclerc e Sainz ma entrambi completati e soprattutto concreti.

A Maranello però stanno ancora facendo i conti per quanto concerne le componenti della power-unit di Leclerc. C’è da capire infatti se sostituire la componente turbo e la centralina sulla macchina numero 16 (e quindi scontare le posizioni di penalità in griglia) oppure rischiare di andare avanti con componenti già adoperati a inizio stagione. In particolare per il turbo si potrebbe continuare con il componente 1 montato oggi (dei 3 totali di tutta la stagione) ma che è abbastanza in la con il chilometraggio. Se si sostituisce la centralina, invece, sarebbe la terza (a fronte delle sole due consentite per tutte le gare del 2022). Una scelta difficile che condizionerà il proseguo del weekend della Ferrari. Vedremo.

Aggiornamento – la Ferrari ha deciso di sostituire la centralina sulla macchina di Charles Leclerc. Il pilota di Montecarlo sconterà dieci posizioni in griglia di partenza domani.

In classifica spiccano anche Vettel e Alonso, Mercedes e McLaren indietro nella giornata di oggi. Male invece l’Alfa Romeo, con ancora problemi di affidabilità. Da capire se legati, anche questi oltre a quelli di Baku, alla power-unit Ferrari.

Le classifiche delle due sessioni –

 

https://twitter.com/F1/status/1537875359374397440?s=20&t=LAZHHLZ63BmQncvX4QDkjw

https://twitter.com/F1/status/1537919353034723329?s=20&t=LAZHHLZ63BmQncvX4QDkjw

 


Francesco Svelto

Non un tifoso della F1... ma un appassionato di tutto ciò che è pure-racing a 4 ruote! Nota bene, ho scritto "pure-racing".