giovedì, Agosto 18, 2022

Per Hemult Marko, Ferrari e Red Bull sullo stesso livello

Helmut Marko ha spiegato come Ferrari e Red Bull siano più o meno sullo stesso livello, la lotta per il mondiale si fa sempre più intensa.

Siamo sempre più vicini all’inizio del Gran Premio del Aerbaijan, ottavo appuntamento stagionale di Formula 1. Ancora una volta si prospetta una battaglia, sia in pista che fuori, tra le due contendenti al titolo Ferrari e Red Bull.

Dopo la disfatta di Monaco, la scuderia di Maranello è in cerca di riscatto a Baku e vuole a tutti i costi, ritrovare la vittoria che manca da ben quattro gare.

Charles Leclerc, reduce dal quarto posto nel Gp di Montecarlo, si ritrova a rincorrere il suo rivale Max Verstappen nel campionato piloti con il monegasco staccato di 9 punti dall’olandese.

Il suo compagno di squadra Carlos Sainz ha voglia di trovare quella che sarebbe la sua prima vittoria in carriera e che porterebbe lo spagnolo ad avere qualche speranza in più di conquistare il titolo mondiale.

In casa Red Bull, invece, c’è voglia di conferma di superiorità sulla Ferrari, con Sergio Perez fresco del rinnovo di contratto e Max Verstappen a guidare la classifica piloti con 124 punti.

Il Gran Premio del Azerbaijan, infatti, rappresenta una grande opportunità per il team austriaco di andare in fuga nel mondiale dopo soltanto sette gare disputate.

Su questo fronte, il consigliere Red Bull Helmut Marko, in una recente intervista, ha spiegato come Ferrari e Red Bull siano allo stesso livello e come il Gp di Baku sarà un’appuntamento molto importante di questa stagione:

Ci sono circuiti in cui noi siamo molto competitivi, ma su alcune piste la Ferrari è più forte“, per nostra fortuna, sui due circuiti in cui la Ferrari aveva la monoposto migliore, Barcellona e Monaco, siamo riusciti a vincere. Siamo felici di questo”.-ha continuato Marko- Siamo ottimisti in previsione di Baku e Montréal, perché si tratta di circuiti con lunghi rettilinei, dove possiamo sfruttare la nostra velocità di punta. Siamo più o meno allo stesso livello della Ferrari, per cui lo stato di forma della squadra, l’assetto, l’usura degli pneumatici e la capacità di mantenerli il più a lungo possibile nella corretta finestra di funzionamento saranno tutti aspetti decisivi“. 

Si prospetta dunque un Gran Premio emozionante quello di Baku, che scatterà domenica alle ore 13:00.

Valerio
Valerio
Il regista di Pit Talk
- Advertisment -
Google search engine

Ultimi articoli