domenica, Novembre 27, 2022

Baku, Quattro motori Ferrari arrosto

Nel Gp di Azerbaijan le power unit Ferrari soffrono ancora di problemi d’affidabilità. Sono stati ben quattro i ritiri dei motorizzati Ferrari a Baku.

Il Gran Premio di Baku è stato sicuramente un’appuntamento da dimenticare per tutte le power unit Ferrari. Entrambi i piloti della scuderia di Maranello, Charles Leclerc e Carlos Sainz, hanno dovuto lasciare il circuito nel giro di poco tempo a causa di problemi d’affidabilità alle loro Power Unit.

Un doppio zero totalizzato che danneggia di gran lunga la Ferrari nel mondiale, costretta sempre di più a rincorrere la Red Bull in classifica che chiude con una doppietta in Azerbaijan.

La Ferrari poi era arrivata a Baku per riscattarsi dopo la disfatta di Monaco e per ritrovare la vittoria che manca dal Gran Premio d’Australia ma, a quanto pare, si è rivelato un weekend tutt’altro che positivo per il team guidato da Mattia Binotto.

Già nel Gp di Spagna si erano inizialmente manifestati questi problemi di affidabilità alla power unit sulla F1-75, i quali non avevano permesso a Leclerc di vincere la gara in quell’occasione. Anche l’Alfa Romeo di Guanyu Zhou e la Haas di Kevin Magnussen motorizzati Ferrari, a Baku hanno dovuto lasciare il circuito per gli stessi problemi riscontrati al motore nel corso della gara.

Tuttavia starà alla Ferrari risolvere i problemi  l’affidabilità se non vuole vedersi sfuggire nuovamente il titolo mondiale anche se non in tempo per il GP del Canada in programma la prossima domenica. 

Valerio
Valerio
Il regista di Pit Talk
3,668FollowersFollow
1,150SubscribersSubscribe