Barcellona, Sainz gioca in casa

F1 – Il GP di Barcellona è molto atteso da tutti in particolare da chi è impegnato per la lotta al titolo o va in cerca di riscatto. Tra questi Carlos Sainz Jr. particolarmente atteso nel suo GP di casa.

Dell’importanza del GP di Barcellona ne abbiamo parlato in abbondanza. I motivi sono molteplici. I team equipaggeranno le vetture con gli aggiornamenti sviluppati dopo le prime gare che qui debutteranno per il primo vero grande step evolutivo della stagione.

Ferrari e Red Bull si contendono il titolo, Mercedes avrà qui l’ultima chance per rientrare nella lotta o decidere di pensare già adesso al 2023. Aston Martin addirittura presenta una vettura rivoluzionata. Tra i piloti il più atteso in spagna oltre a Fernando Alonso e ovviamente Carlos Sainz Jr.

 

Il ferrarista non ha avuto un inizio di stagione entusiasmante e davanti al suo pubblico cercherà la prestazione in grado di fargli svoltare la stagione. Sin qui per lui ha pesato anche un po’ di sfortuna oltre a qualche sbavatura di troppo.

In Australia, Sainz si è girato da solo nelle prime fasi del GP, ad Imola (senza colpe) è stato messo fuori da Ricciardo. Un doppio zero che in classifica non aiuta e una tendenza ad appoggiarsi al muro più spesso del solito lo mettono sotto  pressione.

Carlos Sainz Jr ancora deve trovare il modo di comprendere al massimo il potenziale della F1-75. E’ reduce da una stagione straordinaria fatta con una monoposto modesta. Ora con una macchina vincente deve tirare fuori di più da sé stesso.

Vero che fa il lavoro di Perez ma da uno che l’anno scorso ha messo dietro Leclerc nel mondiale è lecito aspettarsi molto di più.

Per questo per lo spagnolo questo GP sarà di fondamentale importanza. Scaricato dall’ansia di un rinnovo già arrivato deve saper gestire la pressione di un compagno fortissimo e di una macchina velocissima. Su di lui le aspettative sono alte.

Per puntare al titolo Ferrari ha bisogno di Sainz. Mettere la F1-75 tra le Red Bull tenendo il passo di Leclerc è l’obiettivo per gestire e proteggere il vantaggio in classifica del monegasco. Ovviamente queste sono le aspettative, la pista darà la sua sentenza.

Leclerc ha il doppio dei punti di Sainz, la sfida è ad una punta. Ma le monoposto potenzialmente vincenti dovranno essere due.

 


Alessandro Francese

Appassionato di sport, motori e Alfa Romeo ho sempre cercato di fare dei miei interessi un lavoro. Dalla tesi su Gianni Brera al mio impegno quotidiano in una concessionaria, almeno in parte, credo di esserci riuscito. Questo però è solo l'inizio! "Se una persona non ha più sogni, non ha più alcuna ragione di vivere." Cit. Ayrton Senna