giovedì, Agosto 18, 2022

A Miami Leclerc conclude dietro un’insuperabile Verstappen

F1 – La Ferrari di Charles Leclerc conquista la seconda piazza del Gran Premio di Miami dietro a un irraggiungibile Max Verstappen. Terzo posto per Carlos Sainz, protagonista di una grande difesa su Sergio Perez nei giri finali della gara. Si attendono ora gli aggiornamenti previsti per il Gran Premio di Spagna a Barcellona tra due settimane.

Inizio gara in salita per la Ferrari a causa della difficile gestione della gomma media. Motivo per cui la RB18 di Max Verstappen, equipaggiata con lo stesso treno di gomme ma decisamente più prestazionale, ha avuto ben poche difficoltà a superare la F1-75 del #16 in tuta rossa. La situazione è leggermente migliorata a metà gara quando, al rientro ai box, gli uomini di Maranello hanno optato per la scelta di pneumatici duri. Ma ciò non è bastato a Leclerc per raggiungere il rivale, da cui aveva un distacco di circa 7.5 secondi.Sainz Ferrari Miami

La gara ha avuto il suo risvolto nei giri finali del Gran Premio, quando l’entrata della safety car provocata da un contatto tra Gasly e Norris (ai danni di quest’ultimo) ricompatta il gruppo. Occasione ghiotta per il monegasco che tenta in tutti i modi di riprendersi la prima posizione sigillata nelle qualifiche del sabato. Purtroppo, però, la Red Bull risulta essere insuperabile sul nuovo circuito americano.

Parallelamente, Carlos Sainz prova a difendersi dall’attacco di Sergio Perez che, al momento del sorpasso, va lungo a causa di un bloccaggio dando la possibilità allo spagnolo di allungare sul messicano. Difende così la terza posizione con la speranza di rifarsi nel Gran Premio di casa propria fra due settimane.

La Ferrari chiude così il weekend a Miami dietro il campione del mondo in carica. A Barcellona sarà previsto un nuovo pacchetto di aggiornamenti che, si spera, possa riportare la Scuderia di Maranello sul gradino più alto del podio.

 

 

Maria Iuliano
Maria Iulianohttps://twitter.com/mariaiuliano_
Classe 1996, capelli rossi come la Rossa, poliglotta e amante della Formula 1. Cresciuta con il mito di Schumacher, cerco di trasmettere la mia passione con le parole. "Ho sempre creduto che non ci si debba mai, mai arrendere, e continuare a lottare anche quando c'è una piccola, piccolissima chance". - Michael Schumacher
- Advertisment -
Google search engine

Ultimi articoli