domenica, Novembre 27, 2022

A Miami la Mercedes per ridurre il porpoising

F1 – A Miami la Mercedes porta degli aggiornamenti per far fronte al problema del porpoising che ha sin qui limitato la competitività della W13. Toto Wolff s’è detto fiducioso da quanto visto nelle simulazioni in fabbrica. Il tutto per permettere ad Hamilton e Russell di avvicinarsi a Red Bull e Ferrari. I tecnici di Brackley faranno il miracolo?

A Miami la Mercedes è chiamata a cancellare il weekend nero di Imola. E per farlo il team tedesco porta qui in Florida alcuni aggiornamenti per cercare di ridurre il porpoising, che ha afflitto molto la W13 in termini di prestazione in questi primi 4 GP. Come sottolineato da Toto Wolff, dopo la gara di Imola c’è stato un intenso lavoro al simulatore con entrambi i piloti, trovando (a quanto pare) delle soluzioni tecniche interessanti per far fronte al problema del porpoising.

Dunque dopo aver riscontrato dei dati positivi al simulatore, il team di Brackley ha approvato l’introduzione di questi aggiornamenti tecnici per Hamilton e Russell.

Ora sarà la pista di Miami a dare ragione o meno al team Mercedes, se ci sarà la correlazione dati corretta tra il simulatore e l’asfalto del circuito della Florida. La W13 non può esprimere il massimo potenziale, dato che al momento l’auto non può essere abbassata più tanto per via dell’effetto porpoising appunto.

L’obiettivo è quello di poter abbassare l’altezza dal suolo della monoposto, andando a generare maggior carico nella vettura. Con un conseguente aumento del carico aerodinamico, la W13 potrebbe avvicinarsi in termini di performance a Red Bull e Ferrari. Poi per i prossimi GP il team di Brackley prevede un altro pacchetto di aggiornamenti, per cercare di tornare a vincere in F1. Ma i rivali di Red Bull e Ferrari non staranno di certo con le mani in mano!

Barcellona sarà fondamentale per capire le gerarchie di questo mondiale, e non è poi così scontato che la Mercedes possa rientrare nella lotta per il titolo. Al momento sarebbe da “pazzi” pensare ad una Mercedes in lizza per il mondiale… Come detto più volte (anche dal sottoscritto) la W13 è un progetto troppo ambizioso forse, troppo complicato da sviluppare anche per un team plurititolato.

Se la Mercedes da qui al GP di Spagna non dovesse trovare la quadra si potrebbe poi parlare di progetto fallimentare? Probabilmente si, con delle ripercussioni che andrebbero ad incidere su tutto il team, e che potrebbero convincere Hamilton a dire addio alla F1…

Alberto Murador

Alberto Murador
Alberto Murador
Ciao a tutti, il mio nome è Alberto e la mia più grande passione sino dall'età di sette anni è stata la F1, ma poi ho cominciato ad appassionarmi di tutto il mondo del motorsport. Tifoso ovviamente della Ferrari, orgoglioso del " made in Italy ".
3,668FollowersFollow
1,150SubscribersSubscribe