lunedì, Novembre 28, 2022

Problemi e novità sulla F1-75 di Sainz nei test Pirelli 2023

Nei giorni precedenti, dopo il GP di Imola, le monoposto di F1 sono scese in pista nell’Autodromo di Enzo e Dino Ferrari per provare le mescole Pirelli in ottica 2023. In pista anche la monoposto di Carlos Sainz.

Nei test degli pneumatici Pirelli 2023, gli occhi sono puntati sulla monoposto numero 55 di Carlos Sainz. La sfortuna del pilota spagnolo non sembra essersi esaurita. Dopo 51 giri sul compound prototipo ideato da Pirelli, la sua F1-75 ha riscontrato un problema alla power unit, appiedando il pilota della rossa. Un inizio non facile quello di Sainz, dopo gli errori, i ritiri e i punti persi negli ultimi GP, anche questo grattacapo. Niente di preoccupante, anche se si tratta del primo vero problema di affidabilità riscontrato dalla F1-75. Probabilmente la Ferrari stava usando vecchi componenti per non usurare quelli per le uscite ufficiali. Ricordiamo che la Ferrari aveva deciso di sostituire il propulsore sulla monoposto di Sainz, in via precauzionale, prima del GP dell’Emilia-Romagna.

Oltre i problemi si possono notare anche delle novità sulle monoposto dello spagnolo. La Ferrari ha sfruttato queste tornate per testare sulla sua F1-75 un nuovo fondo, che richiama la filosofia della Red Bull. Sono attesi importanti aggiornamenti in quel di Miami, nuova tappa del calendario da questa stagione. Sicuramente a Maranello non si resta con le mani in mano e questa ne è la dimostrazione. Ci si aspetta una Ferrari in grado di tenere il passo della Red Bull, dopo aver dato la paga agli austriaci nel GP di Melbourne.

Giuseppe Piccininni
Giuseppe Piccininni
Graduated Computer Science student. F1 JO. Articolist for F1sport.it Twitter: @MasterOfPeppe
3,669FollowersFollow
1,150SubscribersSubscribe