Imola: Mercedes peggio del previsto, serve un miracolo!

Ad Imola la Mercedes è andata male anche in condizioni di pista bagnata. La W13 sulla carta avrebbe dovuto comportarsi meglio sotto l’acqua, invece i risultati dicono ben altro. Sia Russell che Hamilton esclusi dal Q3 della Sprint Qualifying di ieri. Serve un vero e proprio miracolo per ribaltare una situazione drammatica (sportivamente parlando). Con l’asciutto la W13 si comporterà meglio?

Ad Imola la Mercedes conferma il trend negativo in questo inizio di stagione. La W13 anche in condizioni di pista bagnata mostra tutti i suoi limiti tecnici al momento, con una vettura che continua ad essere penalizzata dall’effetto del porpoising. Nel corso delle qualifiche, la cosa che ha più sorpreso (in negativo) è il fatto che la Mercede soffre del porpoising anche in inserimento delle curve.

Sotto l’acqua ci si sarebbe aspettato qualcosa in più dalla W13, ma evidentemente i problemi in casa Mercedes sono maggiori di quello che pensavano all’interno del team. I tecnici di Brackley in occasione di Imola hanno portato alcuni piccoli aggiornamenti per cercare di trovare un po’ la quadra, senza trovare però riscontri positivi in pista. Sia Russell che Hamilton fuori dal Q3, con addirittura l’epta campione del mondo passato in Q2 per soli quattro millesimi.

L’inglese nell’intervista post qualifiche ha detto che non è stato fatto ciò che bisognava fare. Ma forse il problema è che (al momento) in casa Mercedes non c’è proprio nulla da fare. Hamilton è apparso visibilmente molto abbattuto, come non lo si vedeva da parecchie stagioni. Poi come se non bastasse, ancora una volta Russell gli è stato davanti. Una situazione parecchio difficile da digerire per Lewis, che rischia di avere delle ripercussioni in ottica futura..

Russell nonostante l’esclusione dal Q3 sembra essere più motivato rispetto ad Hamilton. L’ex Williams ha detto di sentirsi pronto per la Sprint Race, con la consapevolezza di poter recuperare posizioni. La W13 in condizioni di pista asciutta (non dovrebbe piovere oggi) dovrebbe andar meglio rispetto a quanto visto nella giornata di ieri.

La top-ten è alla portata della Mercedes con entrambi i piloti, ma la sensazione è quella che servirebbe davvero un miracolo per ribaltare una situazione insostenibile. Soprattutto pensando ad un anno fa quando Hamilton conquistava la pole! Un anno dopo sembra esser cambiato tutto… Questa Mercedes è troppo brutta per essere vera!

Alberto Murador


Alberto Murador

Ciao a tutti, il mio nome è Alberto e la mia più grande passione sino dall'età di sette anni è stata la F1, ma poi ho cominciato ad appassionarmi di tutto il mondo del motorsport. Tifoso ovviamente della Ferrari, orgoglioso del " made in Italy ".