lunedì, Ottobre 3, 2022

Imola: la bandiera rossa “frena” Leclerc

F1 – Al termine della sessione di qualifiche, la Ferrari deve accontentarsi un secondo e un decimo posto in griglia. Inizio weekend difficile a Imola per Sainz, a muro durante il Q2, mentre Leclerc è stato “fermato” dall’ennesima bandiera rossa.

Dopo un uno-due Ferrari sigillato al termine del primo turno di prove libere del weekend, il team di Maranello conclude la giornata del venerdì con un po’ di amaro in bocca. Tra pioggia, qualche evento sfortunato e bandiere rosse, infatti, le due F1-75 si posizioneranno rispettivamente in seconda e decima piazza al via della Sprint Race di domani. La gara di 21 giri che assegnerà al vincitore la prima posizione in griglia per il Gran Premio dell’Emilia Romagna e 8 punti iridati.

Carlos Sainz non comincia il fine settimana di F1 nel migliore dei modi. Nel corso del Q2, all’uscita dalla seconda Rivazza, esce fuori pista impattando contro il muro. Un errore che lo costringe a rientrare ai box e a chiudere, dunque, la sua sessione di qualifiche. Ma nonostante questo lo spagnolo, deluso da quanto accaduto, spera di poter recuperare nei 100 km di domani pomeriggio.

Dall’altra parte c’è la delusione di Charles Leclerc, pronto a prendersi la pole position dopo la bandiera rossa causata dall’incidente di Valtteri Bottas su Alfa Romeo. A tre minuti dalla fine del Q3, il monegasco ritorna in pista per registrare un nuovo giro veloce e superare il rivale Max Verstappen, ma ancora una volta l’unica rossa protagonista della giornata sembra essere la bandiera. Questa volta dovuta all’incidente di Lando Norris alle Acque Minerali.

Il pilota 24enne in tuta rossa si ritiene deluso per la mancata pole position davanti ai propri tifosi. Ma questo non gli impedisce di rimanere ottimista per la Sprint Race che potrebbe cambiare le carte in tavola.

E’ pur vero che chi ben comincia è già a metà dell’opera, ma la Ferrari non si dà ancora per vinta. D’altronde, il weekend è ancora lungo ed è appena iniziato. E già la gara di domani potrebbe riservare molte sorprese e colpi di scena.

Maria Iuliano
Maria Iulianohttps://twitter.com/mariaiuliano_
Classe 1996, capelli rossi come la Rossa, poliglotta e amante della Formula 1. Cresciuta con il mito di Schumacher, cerco di trasmettere la mia passione con le parole. "Ho sempre creduto che non ci si debba mai, mai arrendere, e continuare a lottare anche quando c'è una piccola, piccolissima chance". - Michael Schumacher

Ultimi articoli

3,654FollowersFollow
1,150SubscribersSubscribe