F1 | Brasile: Verstappen tenta l’allungo decisivo

Nemmeno il tempo di archiviare il GP del Messico che la Formula 1 torna in pista subito in Brasile. Verstappen tenterà l’allungo decisivo, Red Bull proverà a conquistare anche la leadership costruttori. Sprint Race al Sabato.

Non abbiamo ancora smesso di parlare dei fatti relativi al GP del Messico che già è ora di volgere lo sguardo al Brasile. A una settimana di distanza la Formula 1 torna in pista a San paolo per la seconda di tre gare consecutive. Il duello ora non è solo Verstappen contro Hamilton ma anche Red Bull Honda contro Mercedes.

Verstappen Messico 2021

Nel mondiale piloti, su una pista favorevole alla Red Bull, Max Verstappen va in cerca di quello che potrebbe essere l’allungo decisivo per la conquista del suo titolo iridato. Allo stesso tempo, Red Bull ora ad un solo punto di distacco da Mercedes, tenterà il sorpasso anche nel mondiale costruttori.

Da qui in poi sarà fondamentale anche la resa di Bottas e Perez, non solo per i propri compagni ma per l’interesse delle proprie scuderie. Il punto interrogativo, dopo la prestazione del Messico, è tutto sul finlandese della Mercedes che ha molto da farsi perdonare.

Hamilton correrà probabilmente ancora  in difesa. Per lui il secondo posto è oro se non può vincere in un momento in cui la Red Bull pare nettamente superiore alla sua Mercedes.

Dietro Ferrari deve gestire il vantaggio sulla McLaren. Non servirà certo una gara orribile come quella di domenica ma è difficile dopo le ultime uscite ipotizzare una Ferrari competitiva. Il terzo posto al momento c’è perché  McLaren, come del resto la rossa, del gambero non ha soltanto il colore ma anche il passo.

Il GP del Brasile è un classico del Campionato di Formula 1. Quest’anno avrà una novità. E questo infatti il terzo GP stagionale dove verrà sperimentata la sprint race. Come è stato per Silverstone e per Monza anche qui il programma del weekend sarà rivoluzionato per dare spazio alla mini gara del sabato.

Al pubblico la novità non piace ma Liberty Media vuole insistere. Per i protagonisti, attori di un campionato tiratissimo, la gara del sabato vale pochi punti  e solo per i primi tre classificati. Prendere rischi lì ora, a questo punto del mondiale è folle. Facile pensare ad un trenino che servirà ad assegnare le posizioni per la gara di domenica.

Vettel, Hamilton e Verstappen sono i vincitori delle ultime tre edizioni. E’ Bello interpretare questo dato come un segno di presenza storica tra coloro che negli ultimi 10 hanno dominato e colui che pare essere destinato a raccoglierne la gloria.

Re del Gp del Brasile con 6 vittorie Prost, 4 per Schumacher, 3 per Reutemann e Vettel.


Alessandro Francese

Appassionato di sport, motori e Alfa Romeo ho sempre cercato di fare dei miei interessi un lavoro. Dalla tesi su Gianni Brera al mio impegno quotidiano in una concessionaria, almeno in parte, credo di esserci riuscito. Questo però è solo l'inizio! "Se una persona non ha più sogni, non ha più alcuna ragione di vivere." Cit. Ayrton Senna