F1 | Baldisserri: “L’assetto della monoposto incide sulle gomme”

Il Gran Premio del Qatar, terzultimo appuntamento del calendario 2021 di F1, ha esaltato ancora una volta il duello tra Verstappen ed Hamilton. Protagoniste del circuito di Losail, anche le gomme Pirelli che sia nelle qualifiche sia durante la gara, hanno dato problemi ai piloti. L’ingegnere Luca Baldisserri è intervenuto durante la puntata numero 287 di Pit Talk, dove ha commentato anche l’usura degli pneumatici.

 https://www.youtube.com/watch?v=KkiAdEkQHuk&t=2145s

Il GP del Qatar è stato scoppiettante per diversi motivi. Per prima cosa perché Hamilton ha accorciato le distanze su Verstappen e quindi la lotta al mondiale è ancora aperta. Poi perché in pista si sono viste scintille: durante le qualifiche ha forato Gasly, colpevole l’ala danneggiata, mentre durante la gara hanno forato Bottas, Russell e Latifi. I piloti Mercedes e Williams hanno avuto problemi con i cordoli della pista, evidentemente poco adatti alle mescole portate da Pirelli.

Luca Baldisserri, ai microfoni di PitTalk ha parlato di come l’assetto delle monoposto incida sulle prestazioni delle gomme:

“In generale gli assetti che vengono utilizzati possono danneggiare più o meno le gomme, tutte e quattro, sia anteriori che posteriori. Charles ad esempio vuole una vettura che sia assolutamente senza sottosterzo o con il sottosterzo minimo e questo potrebbe spingere gli ingegneri ad utilizzare degli assetti molto aggressivi. Impostare la vettura in una precisa maniera, ciò potrebbe far sì che le gomme si danneggino di meno.

Questa potrebbe essere una spiegazione però abbiamo visto che c’è una consapevolezza a livello di macchina e gli ingegneri credo che in quest’ultima gara siano stati un po’ troppo conservativi. Però insomma è un bene che si sia consapevoli di questo comportamento. Adesso abbiamo ancora due gare. Nella prossima verranno utilizzare delle gomme con una mescola più dura, poi nell’ultima gara ci saranno gomme più morbide”. 

Negli ultimi due appuntamenti di F1 che restano, sarà fondamentale per i piloti, soprattutto per Verstappen ed Hamilton, gestire bene le gomme. Un imprevisto potrebbe compromettere l’intera stagione.


Sara Orlandini

Ciao a tutti! Sono Sara Orlandini e sono un'aspirante giornalista sportiva. Le mie passioni più grandi sono infatti la scrittura e lo sport, in particolare la Formula Uno che è adrenalina pura e da un senso alla domenica pomeriggio. Con i miei articoli vorrei riuscire ad esprimere il mio punto di vista sul settore più bello del motorsport!