F1 | Lowe rivela: “Nel 2014 Mercedes raramente a piena potenza in qualifica”

In tanti ricorderanno lo stradominio Mdrcedes nel corso del primo anno di era ibrida, il 2014. Oggi Paddy Lowe, ex Direttore Esecutivo di Mercedes dal 2013 al 2016 ha svelato un particolare che evidenzia quanto ancora più forte potesse essere la Mercedes di quella stagione.

Intervenendo a “Beyond the Grid” il podcast ufficiale della F1, Lowe ha detto: “Nel 2014 power unit Mercedes raramente a piena potenza in qualifica”

“Partecipare alla prima gara del 2014, con le nuove norme in vigore è stato emozionante. Sapevamo di avere una vettura performante. Toto e il consiglio Daimler erano preoccupati di sembrare fin troppo forti. Il nostro pensiero era che se fossimo apparsi troppo forti rispetto al resto della griglia, la Federazione e i team si sarebbero mossi per fare qualcosa a riguardo. Così almeno all’inizio l’idea è stata quella di non utilizzare la massima potenza in Q3. Così in Q1 e in Q2 abbiamo cercato di trovare la mappatura giusta da permetterci di ottenere tranquillamente la pole. Tuttavia, quella macchina era un gioiello, non solo dal punto di vista del motore, ma anche del telaio e dell’aerodinamica. Eravamo semplicemente i migliori. La nostra unica preoccupazione a quel punto è stata scegliere la mappatura giusta per ottenere la pole e non perderla restando con un pugno di mosche in mano: a quel punto sì che avremmo fatto una bella figura. Comunque poi con il passare delle gare abbiamo raggiunto l’optimum e per la maggior parte del 2014 non si è mai reso necessario utilizzare la massima potenza del motore in qualifica”.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: