F1 | Sakhir: Mercedes davanti con Bottas e Russell, Leclerc quarto

Le qualifiche del Gran Premio di F1 a Sakhir si concludono con la pole position della Mercedes di Valtteri Bottas che stacca di 26 centesimi la vettura di George Russell, sostituto di Lewis Hamilton. Seconda fila occupata dalla Red Bull di Max Verstappen e dalla Ferrari di Charles Leclerc che conclude il sabato con un gran giro. Male Vettel che non va oltre il Q2.

Cambiano i piloti, ma non la macchina. La Mercedes continua a dominare la prima fila in F1 con Valtteri Bottas che conquista la pole position a Sakhir. Accanto al finlandese spunta George Russell, sostituto di Lewis Hamilton affetto da Covid-19. Tra le due Frecce Nere c’è una minima differenza che si conta in centesimi.

Buona qualifica anche per Max Verstappen che conclude la sessione a soli 56 centesimi dalla pole, mentre la Ferrari di Charles Leclerc torna nuovamente in seconda fila affiancando l’olandese. Un giro perfetto per il #16 della Rossa che decide di fermarsi al primo tentativo: un raggio di luce dopo il problema al semiasse della sua monoposto riscontrato durante le prove libere di ieri. Probabilmente la scelta della gomma rossa, con cui partirà domani, è stata quella più azzeccata rispetto alla media.

https://twitter.com/ScuderiaFerrari/status/1335280667089842179?s=20

Altra musica invece per la vettura #5 di Sebastian Vettel che, nonostante il cambio di gomma, rallenta nell’ultimo settore perdendo così l’appuntamento con il Q3. Un risultato piuttosto deludente per il quattro volte campione del mondo alla sua penultima gara con la Ferrari.

Male anche la McLaren con Norris nel secondo gruppo degli esclusi dietro l’Alfa Romeo di Antonio Giovinazzi e con l’ottavo posto di Carlos Sainz. Al contrario, sorride l’AlphaTauri che continua a progredire di weekend in weekend.

Si ferma al Q2 anche la Red Bull di Alexander Albon che rischia di dover fare le valigie e lasciare il posto a uno dei due tra Nico Hulkenberg e Sergio Perez. Quest’ultimo a inizio settimana ha infatti annunciato in una conferenza stampa straordinaria che continuerà in F1 il prossimo anno solo se la scuderia austriaca gli proporrà di occupare il sedile.

Una pole position forse per niente inaspettata quella di Valtteri Bottas. Ciò che potrà sorprendere sarà il risultato della gara di domani. Russell potrà strappargli il primato e salire sul gradino più alto del podio?

 


Maria Iuliano

Classe 1996, capelli rossi come la Rossa, poliglotta e amante della Formula 1. Cresciuta con il mito di Schumacher, cerco di trasmettere la mia passione con le parole. "Ho sempre creduto che non ci si debba mai, mai arrendere, e continuare a lottare anche quando c'è una piccola, piccolissima chance". - Michael Schumacher