F1 | Perez è davvero pronto per sfidare Verstappen alla Red Bull?

Perez-Verstappen potrebbe essere la line-up della Red Bull per il 2021. Il messicano sta dimostrando in questa stagione le sue qualità in pista, ma diventare compagno dell’olandese significherebbe affrontare una grossa sfida per Checo. Riuscirebbe eventualmente a reggere il confronto interno con “MadMax”? 

Perez ha dichiarato ieri di sperare in una chiamata da parte della Red Bull per il 2021. Il messicano lascerà al termine della stagione la Racing Point (Aston Martin il prossimo anno), e quindi Checo sta monitorando le opportunità per restare in F1 oltre il 2020. Tramontata l’ipotesi Williams dopo la conferma di Russell e Latifi per il 2021, per il messicano si intensificano le voci che lo vedrebbero alla Red Bull.

Innanzitutto bisogna partire dal fatto che in casa Red Bull è ovvio che Marko & co hanno già deciso chi sarà il compagno di Verstappen per la prossima stagione.

Ma per svariati motivi l’entourage del team anglo-austriaco non fa trapelare ancora nulla. L’esperienza di Albon in Red Bull (salvo colpi di scena) sembra essere giunta al capolinea.

Il thailandese sin qui non ha saputo reggere il confronto interno contro un compagno “scomodo” come Max Verstappen.

D’altronde per la maggior parte dei piloti presenti attualmente in F1 sarebbe una sfida difficile da intraprendere quella di avere l’olandese come team-mate. Nel 2019 ne ha fatte le spese Gasly (confermato in AlphaTauri per il 2021), con il francese che è stato costretto a far posto ad Albon a stagione in corso. Ora è proprio il thailandese ad essere nella stessa situazione di Gasly del 2019.

Albon nonostante le rassicurazioni da parte di Horner sul fatto che il thailandese rappresenta tutt’ora il piano A della Red Bull, è evidente che dovrà farsi da parte a fine stagione.

E tra i pretendenti pronti a prendere il sedile del thailandese c’è anche Sergio Perez. Il messicano sta dimostrando di meritarsi l’opportunità di correre per un top-team come Red Bull. Ma in un’eventuale line-up Perez Verstappen alla Red Bull, il messicano partirebbe chiaramente come seconda guida nel team di Milton Keynes.

Tuttavia Perez sembra essere sicuro dei suoi mezzi, affermando che qualora diventasse compagno di Verstappen, sarà la pista a decidere chi sarà la seconda guida. Sin qui nella sua carriera in F1, il messicano ha sempre dimostrato di tener testa a tutti i compagni di squadra. Solo che nessuno di questi era Max Verstappen.

Ora per il messicano firmare con Red Bull potrebbe essere un’arma a doppio taglio. Da un lato la possibilità di correre con una scuderia di vertice in F1, nonchè di poter lottare per qualcosa di importante.

Ma dall’altro la possibilità di essere “distrutto” in pista da uno come Verstappen. Il che potrebbe anche rappresentare l’inizio della fine in F1 per Perez.

Dunque la domanda che ci si pone è questa: Perez è pronto ad avere un team-mate come Verstappen? Prima servirà chiaramente la firma di Checo con la Red Bull, senza dimenticarsi che per quel sedile c’è anche Hulkenberg tra i pretendenti.

Alberto Murador


Alberto Murador

Ciao a tutti, il mio nome è Alberto e la mia più grande passione sino dall'età di sette anni è stata la F1, ma poi ho cominciato ad appassionarmi di tutto il mondo del motorsport. Tifoso ovviamente della Ferrari, orgoglioso del " made in Italy ".