FE | La sesta stagione è servita

Il 22 Novembre si inizia. La sesta stagione del campionato del mondo di Formula E prenderà il via in Arabia Saudita. Quest’anno con l’arrivo dei nuovi team, Mercedes e Porsche su tutti, assisteremo ad una stagione elettrizzante.

di Federico Caruso

La Formula E si appresta ad iniziare la sua sesta stagione. In meno di sessanta giorni si darà il via al primo gran premio che si svolgerà in Arabia Saudita. Il calendario è ancora in fase di conferma, ma già sono state delineate la maggior parte delle tappe del campionato.

I team che affronteranno la nuova stagione, hanno annunciato i loro piloti.

C’è stata una vera e propria girandola di scambi di piloti tra le varie squadre, segnale che i team sono sempre più motivati ad accaparrarsi i migliori nomi possibili per far vincere le proprie monoposto elettriche. Qui in Formula E, a differenza di tanti altri sport motoristici, un buon pilota può fare davvero la differenza. Non a caso un ex pilota di F1 come Vergne ha vinto per due anni consecutivi il campionato del mondo. I movimenti più interessanti li abbiamo visti nelle scorse settimane, con Antonio Felix Da Costa che saluta la BMW ed approda alla DS Techeetah, al fianco di Jean-Eric Vergne, e Maximilian Gunther che passa dalla Geox Dragon, alla BMW i Andretti Motorsport al fianco di Alexander Sims, occupando il posto vuoto lasciato dal portoghese.

Per Da Costa in realtà è un po’ come ritornare a casa. Infatti nelle prime due stagioni di Formula E il portoghese aveva corso per il team Aguri, che successivamente è stato acquisito da investitori cinesi trasformandolo nell’attuale DS Techeetah.

Da Costa ha detto:  “Torno in un team che conosco molto bene e che ha raggiunto il vertice della categoria. Non è stato facile per me lasciare la BMW, ma quando bussa alla tua porta il team da battere è difficile non accettare un’offerta così allettante. Sono molto contento di entrare a far parte di questa squadra”.

Va comunque ricordato che più per meriti, Da Costa quest’anno approda alla DS Techeetah, perchè André Lotterer, andando alla Porsche, ha lasciato un sedile vuoto.

Parlando dei nuovi team approdati in Formula E, ricordiamo che la Mercedes ha ingaggiato Stoffel Vandoorne, vecchia conoscenza della F1, e Nyck De Vries, fresco campione della Formula 2.

Toto Wolff durante la presentazione del nuovo team “elettrico”, ha risposto a chi chiedeva se non fosse una sorta di retrocessione per De Vries approdare in Formula E, e non fare il salto in F1: “Ovviamente ogni giovane talento ha l’obiettivo primario di arrivare un giorno a correre in Formula 1. Ma quando hai un’occasione così importante come quella che gli abbiamo offerto noi della Mercedes, è un bene che la si accetti. Nyck è veloce, giovane ed intelligente, può ancora arrivare dove tutti sognano. Non si può mai prevedere cosa accadrà in futuro e dove ti porterà il corso degli eventi. In questo campionato siamo molto interessati a competere con le altre case tedesche, come BMW, Porsche ed Audi. Abbiamo la volontà di combattere per le vittorie e per il campionato, ma devo ammettere che per essere il primo anno non è un obiettivo realistico”.
Parlando di Porsche, i piloti che affronteranno il mondiale saranno André Lotterer e Neel Jani. Il tedesco è un pilota con una grande esperienza nelle competizioni motoristiche, ha vinto molti premi e riconoscimenti. In Formula E è al suo terzo anno, e sicuramente porterà al neo team Porsche, molta della sua conoscenza acquisita in questi anni.
Gli altri team hanno sostanzialmente confermato i piloti della scorsa stagione.
Il 15-18 Ottobre ci saranno i test pre-stagionali a Valencia. Vedremo chi tra tutti i team avrà il pacchetto migliore. Le risposte ufficiali, però, le avremo solo il 22 Novembre alla prima gara di campionato della sesta stagione Formula E.
Qui di seguito il riassunto di tutti i team e piloti che prenderanno il via:
Team Nazione Auto Pilota 1 Pilota 2
AUDI SPORT ABT SCHAEFFLER DANIEL ABT LUCAS DI GRASSI
BMW i ANDRETTI MOTORSPORT MAXIMILIAN GUNTHER ALEXANDER SIMS
DS TECHEETAH JEAN-ERIC VERGNE ANTONIO FELIX DA COSTA
ENVISION VIRGIN RACING SAM BIRD ROBIN FRIJNS
GEOX DRAGON BRENDON HARTLEY NICO MULLER
MAHINDRA RACING JEROME D’AMBROSIO PASCAL WEHRLEIN
MERCEDES-BENZ EQ STOFFEL VANDOORNE NYCK DE VRIES
NIO FORMULA E TEAM OLIVER TURVEY TOM DILLMANN
NISSAN E.DAMS SEBASTIEN BUEMI OLIVER ROWLAND
PANASONIC JAGUAR RACING MITCH EVANS JAMES CALADO
TAG HEUER PORSCHE FE TEAM ANDRE’ LOTTERER NEEL JANI
VENTURI FORMULA E TEAM FELIPE MASSA EDOARDO MORTARA

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Federico Caruso

Nato a Roma sotto il segno dei motori turbo V6 nel 1984. Sono sempre alla ricerca di qualcosa che mi sappia emozionare come Ayrton Senna. Scrivo con passione per amore della F1.

Lascia un commento