F1 | Hamilton, altra frecciatina a Vettel, Leclerc è il leader

Lewis Hamilton sostiene che Vettel non sia più il numero uno all’interno della Ferrari. Secondo il pilota della Mercedes il team di Maranello sta avendo un occhio di riguardo nei confronti di Leclerc. L’inglese inzia seriamente a temere il monegasco per il futuro?

Lewis Hamilton in qualche modo sa sempre come attirare l’attenzione, sia dentro che fuori dalla pista. Questa volta il campione della Mercedes ha attirato l’attenzione dei media nel paddock di Suzuka, per la sua affermazione nei confronti di Sebastian Vettel. Il tedesco si trova quasi sempre al centro dei pensieri di Hamilton verrebbe da dire. Poichè l’inglese ancora una volta ha lanciato una sorta di frecciatina nei confronti del ferrarista.

L’ex pilota della McLaren ha affermato che Vettel al momento non è più il numero uno in casa Ferrari, con il team di Maranello che secondo Hamilton sta privilegiando Leclerc.

L’inglese si è riferito anche a quanto accaduto a Sochi, con il tedesco che non ha rispettato gli ordini della scuderia nelle prime fasi del GP.

Con Vettel che non ha restituito subito la posizione a Leclerc nelle prime fasi del GP di Russia. Ecco cos’ha detto il cinque (quasi sei) volte campione del mondo:

” È una dinamica interessante, perché ovviamente Sebastian era il numero uno e ora chiaramente non lo è più. Sia come energia che come prospettiva, stanno spingendo Charles. E questa è una cosa buona per il team? Non credo, ma è la filosofia che hanno sempre avuto. Noi non ci lamentiamo, perché abbiamo una buona filosofia che funziona bene e non abbiamo intenzione di modificarla a breve. “

Resta soltanto da capire se le parole dette da Hamilton sono davvero sincere dal canto suo, o se sono più una frecciatina (probabile) nei confronti del tedesco della Ferrari.

D’altro canto l’inglese anche in passato non ha mai perso un’occasione per “stuzzicare” psicologicamente Vettel, con quest’ultimo molto fragile sotto questo aspetto.

Al momento, Hamilton sembra aver gran rispetto nei confronti di Leclerc. Anche se a Monza l’inglese ha avuto qualcosina da ridire nei confronti della condotta di guida del monegasco. Ovvero quando lo stesso Leclerc  per difendersi dall’attacco di Hamilton, ha “accompagnato” fuori Hamilton alla staccata della Roggia. Senza tanti complimenti per chi non si ricorda più.

Il pilota della Mercedes sa bene che Leclerc è il nuovo volto della F1 assieme a Verstappen, con i due piloti classe ’97 che stanno piano piano rubando la luce della ribalta ad Hamilton.

Con il mondiale praticamente nelle mani del pilota di Stevenage, gli ultimi GP della stagione saranno un antipasto di quanto potrà accadere nel 2020. Con Hamilton che dovrà guardarsi le spalle non solo da Vettel (se torna ad essere il vero Vettel), ma soprattutto da Leclerc e Verstappen, entrambi pronti a scalzare dal tetto del mondo l’inglese della Mercedes.

Alberto Murador

 


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Alberto Murador

Ciao a tutti, il mio nome è Alberto e la mia più grande passione sino dall'età di sette anni è stata la F1, ma poi ho cominciato ad appassionarmi di tutto il mondo del motorsport. Tifoso ovviamente della Ferrari, orgoglioso del " made in Italy ".