F1 | Baku: Ferrari profondo rosso, Mercedes nella storia
 

 


F1 | Baku: Ferrari profondo rosso, Mercedes nella storia

La Mercedes sigla la quarta doppietta consecutiva, un record. La Ferrari non riesce ad impensierire l’avversaria e tenta una strategia assurda per Leclerc.

di Giulio Scaccia

Dalle prove si era capito che sarebbe stata dura. In partenza le Mercedes sono scappate via con Bottas davanti ad Hamilton, Vettel terzo con una partenza lineare.

Dopo una partenza guardinga Leclerc rimonta veloce. Il Gran Premio è scivolato via senza nessun intoppo poi un pit stop anticipato dei primi. All’11 va al pit stop Vettel ed a seguire poi tutti i primi.

Charles Lecler va così al comando con gomme medie, con un ottimo vantaggio. Qui la strategia Ferrari lascia molto a desiderare. Il francese viene lasciato in pista, sperando forse in una safety car. Ma da un vantaggio di 18 secondi è stato fatto rimanere in pista fino al giro 34 monta una mescola soft, rientra quinto dietro Vettel e Verstappen ma il ritmo non è nemmeno un granché.

La scelta strategica sicuramente lo penalizza anche nei confronti del compagno di squadra. Altre scelte discutibili in casa Ferrari. Ieri è stato un azzardo far uscire i piloti con le gomme gialle e temperature basse in Q2 e forse il primo pit di Vettel è stato troppo anticipato. Come invece posticipata la sosta del francese.

Alla fine vengono rimontate altre gomme rosse a Leclerc che strappa il giro più veloce ed un punto.

La Mercedes segna per la prima volta nel mondiale piloti quattro doppiette consecutive, alternando i due piloti.

Bottas prova davvero solida; Hamilton che ha dato l’idea di provarci fino all’ultimo non ha fatto una delle sue gare migliori. Vettel opaco.

Ora nel mondiale costruttori la Mercedes ha 173 punti, la Ferrari 95. Un abisso.

Nel mondiale piloti Bottas ha 87 punti, Hamilton 86, Vettel che supera Verstappen 52.

Profondo Rosso.


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (4 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

Giulio Scaccia

Giornalista ed appassionato, seguo la Formula 1 dal 1978. Da Gilles Villeneuve a Michael Schumacher, sempre la Ferrari nel cuore. @GiulioScaccia - giulio.scaccia@f1sport.it

One thought on “F1 | Baku: Ferrari profondo rosso, Mercedes nella storia

Lascia un commento