F1 | Ferrari: ufficiale, Mick Schumacher entra nella FDA

Mick Schumacher ha firmato ufficialmente con la Ferrari per entrare a far parte della FDA. Per il figlio di Michael ci sarà la partecipazione con la rossa ai rookie test del Bahrain e al Montmelò quest’anno.

Mick Schumacher è ufficialmente entrato a far parte della famiglia Ferrari. A Maranello c’è la conferma attraverso un comunicato stampa, dove c’è scritto che il figlio dell’indimenticato Michael è entrato a far parte dell’academy della rossa a partire da quest’anno. Schumi Jr farà parte della FDA assieme ai due colleghi della F2 Giuliano Alesi e Callum Ilott. Gli altri piloti presenti nel programma giovani piloti della Ferrari sono Marcus Armstrong e Robert Shwarztman (FIA F3), Enzo Fittipaldi (FIA F3 Regional Europe) e Gianluca Petecof (FIA F4 Germania ed Italia).

Per Mick Schumacher ci sarà l’esordio con la Ferrari quest’anno, nei test riservati ai rookie che si svolgeranno in Bahrain e al Montmelò i giorni successivi ai GP.

Le prime dichiarazioni da pilota Ferrari da parte di Schumi Jr non sono tardate ad arrivare. Il tedesco ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:

” Sono felicissimo di aver raggiunto un accordo con la Ferrari. Sicuramente farò di tutto per poter apprendere tutto ciò che mi può aiutare a raggiunger e il mio sogno, correre in F1. E’ più che ovvio che Ferrari abbia un posto enorme nel mio cuore fin da quando sono nato e in quello della nostra famiglia, sono felice anche a livello personale per questa opportunità. Vorrei anche ringraziare la mia famiglia, gli amici e i partner che mi hanno supportato e aiutato ad arrivare a questo punto. ”

Poi è intervenuto anche il neo team principal della Ferrari Mattia Binotto. Con quest’ultimo che ha affermato che Mick è stato ingaggiato dalla rossa per il suo talento. Ma non solo, anche per le sue qualità umane e professionali messe già in mostra nonostante la sua giovane età.

La nascita di questo nuovo binomio Ferrari-Mick Schumacher ha già il sapore di qualcosa di magico.

Perchè a distanza di diversi anni dal papà Michael, rivedere il giovane figlio d’arte guidare una rossa farà scendere più di qualche lacrima. Come se la storia della F1 volesse per forza di cose un altro Schumacher guidare la Ferrari, pronto a scrivere nuove pagine di storia con il team di Maranello. Chissà, forse Mick dentro di se sapeva già da tempo che sarebbe entrato prima o poi nella famiglia del Cavallino Rampante.

Il giovane tedesco avrà modo e tempo per dimostare il suo talento all’interno della rossa. Già questa stagione Mick sarà sotto i riflettori nel campionato di F2 con il team Prema. A tale proposito, c’è già chi scommetterebbe su una vittoria del campionato da parte del tedesco all’esordio. Ad ogni modo Mick verrà sicuramente “coccolato” nella famiglia Ferrari, com’è giusto che sia. Nella crescita sia professionale che umana.

Alberto Murador


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

Alberto Murador

Ciao a tutti, il mio nome è Alberto e la mia più grande passione sino dall'età di sette anni è stata la F1, ma poi ho cominciato ad appassionarmi di tutto il mondo del motorsport. Tifoso ovviamente della Ferrari, orgoglioso del " made in Italy ".

Lascia un commento

function checkLoginState() { FB.getLoginStatus(function(response) { statusChangeCallback(response); }); }