F1 | Test Pirelli: Leclerc copre oltre due GP con la Ferrari

Si è conclusa la prima giornata di test organizzata dalla Pirelli in ottica 2019 sul circuito del Paul Ricard. Leclerc con la Ferrari ha completato ben 129 giri, mentre Bottas arriva a quota 102 tornate. Domani toccherà a Vettel, in compagnia sempre di Bottas.

Va in archivio la prima delle due giornate di test organizzata dalla Pirelli al Paul Ricard. La casa milanese ha organizzato questa due giorni di test sul circuito francese per testare le gomme 2019 senza marchio di mescola.

Per la Ferrari in questa prima giornata ha girato il neo ferrarista Charles Leclerc. Per il monegasco è stato il suo primo approccio con la rossa dopo l’ufficializazione del suo passaggio in Ferrari. Insomma Leclerc sta avendo già modo di adattarsi alla sua futura scuderia.

Il pilota monegasco è stato lo stakanovista di giornata, con ben 129 passaggi. In questo test organizzato dalla Pirelli, Leclerc è stato fortemente voluto dal team principal Arrivabene. L’obiettivo era quello di far prendere subito confidenza a Leclerc, sia con le gomme 2019, sia con la SF71-H.

La giornata in casa Ferrari è stata molto positiva, poichè la distanza percorsa da Leclerc equivale ad oltre 2 GP. Numerose sono state le soste ai box effettuate dal monegasco, ma è normale dato che sono state provate diverse tipologie di gomme. Nella giornata di domani Leclerc passerà il testimone a Sebastian Vettel.

Per la Mercedes invece, ha girato Valtteri Bottas. Il finlandese della Mercedes ha completato 102 tornate. Anche per la giornata di domani sarà sempre il finlandese nel proseguire i test per la casa di Stoccarda.

Tra oggi e domani la casa italiana deve raccogliere il maggior numero di informazioni possibili. Gli uomini della Pirelli hanno avuto modo di trarre indicazioni molto utili in previsione 2019. Entro il primo di ottobre dovrà essere fatta alla FIA la delibera per la costruzione delle gomme 2019.

Sicuramente tutto il mondo della F1 (tifosi in primis ndr) si augura che le mescole 2019 riescano a garantire maggior spettacolo in pista. Non come accade quest’anno, dove in più di qualche GP i piloti sono costretti ad alzare il piede del gas per non rovinare eccessivamente le gomme.

Alberto Murador


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

Alberto Murador

Ciao a tutti, il mio nome è Alberto e la mia più grande passione sino dall'età di sette anni è stata la F1, ma poi ho cominciato ad appassionarmi di tutto il mondo del motorsport. Tifoso ovviamente della Ferrari, orgoglioso del " made in Italy ".

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com